Cagliari: al via Reddito di inclusione, non utilizzabile per il gioco d'azzardo

L'assessore ha sottilineato come l'amministrazione regionale abbia sempre ritenuto il contrasto alla povertà una priorità fondamentale del proprio mandato e come, grazie all'introduzione a livello nazionale del reddito di inclusione, possano finalmente essere garantiti i livelli essenziali di servizi sociali.

Dal 1° giugno si annuncia anche un'importante novità per richiedere il reddito di inclusione, con l'eliminazione dei requisiti familiari e l'introduzione dei soli requisiti economici per farne domanda.

La nota precisa inoltre che tutte le domande di REI presentate fino al 31 maggio 2018 e non accoglibili per la sola mancanza dei requisiti familiari saranno sottoposte a riesame di ufficio con verifica dei requisiti alla data del 1° giugno 2018. Questo sussidio di tipo economico ha durata di 18 mesi e consente di percepire un massimo di 118 euro per ogni membro che compone la famiglia. Sono state le regioni del Sud Italia a presentare il maggior numero di beneficiari, con il 72 per cento dei nuclei familiari e il 76 per cento delle persone coinvolte.

Tutto sul matrimonio varesino di Daniele Bossari e Filippa Lagerback
Non poteva mancare Whisky , il cane della famiglia Bossari - Lagerback , che sfila con tanto di papillon insieme ad una damigella. La festa sarà sicuramente bellissima: conviene restare sintonizzati perché i social ci daranno aggiornamenti in tempo reale.


Il beneficio economico varia in considerazione della numerosità del nucleo richiedente ed è commisurato alle risorse economiche di cui tale nucleo dispone. A marzo 2018 erano 4.700 le famiglie beneficiarie del Rei in Sardegna, per un totale di 11.411 persone: l'importo medio mensile percepito nell'isola era di 261 euro circa, piu' basso rispetto a quello medio nazionale di 296 euro.

Per accedere al Reddito d'Inclusione è necessario che ciascun componente del nucleo: non percepisca già prestazioni di assicurazione sociale per l'impiego o altri ammortizzatori sociali; non possieda veicoli immatricolati per la prima volta nei 24 mesi antecedenti la richiesta; non possieda imbarcazioni da diporto. "Abbiamo pubblicato il preavviso, attendiamo suggerimenti e integrazioni da parte di tutti i soggetti interessati e per il 1 luglio contiamo di avere proposte progettuali che poi potranno essere utilizzate dalle equipe multidisciplinari che prendono in carico le famiglie o il singolo soggetto beneficiario del Reis".

L'Inps conferma che le domande presentate a partire dal 1° giugno saranno dunque automaticamente istruite senza la verifica dei requisiti familiari e che, di conseguenza, sono state apportate le modifiche ai diversi canali di trasmissione delle istanze all'Istituto. "Coi progetti di inclusione attiva usciamo dal mero trasferimento monetario e aiutiamo persone e famiglie in difficoltà a risalire, a riacquistare un posto nella società".

Latest News