Mustier vuole fondere Unicredit con Societe Generale. Ft, colloqui in fase iniziale

Mustier vuole fondere Unicredit con Societe Generale. Ft, colloqui in fase iniziale

Mustier vuole fondere Unicredit con Societe Generale. Ft, colloqui in fase iniziale

UniCredit sta esplorando la possibilità di una fusione con la banca francese Société Genérale da cui nascerebbe un nuovo colosso finanziario europeo. Secondo il quotidiano inglese sono mesi che il manager francese alla guida di Unicredit, Jean Pierre Mustier, starebbe valutando l'ipotesi. Lo scrive il Financial Times, sottolineando che nessuna offerta formale è stata ancora fatta. A rispolverare il flirt tra la banca italiana e Soc Gen, una delle big francesi del credito, è stato il Financial Times. Nella giornata di ieri l'istituto transalpino ha "negato qualsiasi discussione del cda su una potenziale fusione" mentre la banca italiana non ha commentato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.

Se realizzata, quella tra Unicredit e SocGen potrebbe fare da apripista a una fase di fusioni transnazionali tra gruppi bancari in Europa. Eppure, ricordano in molti, negli ultimi 15 anni si è ripetutamente parlato di una fusione tra UniCredit e SocGen che non è mai andata in porto.

Roland Garros, Cecchinato batte Djokovic e va in semifinale
Non suo zio Gabriele Palpacelli, che gli mise in mano la prima racchettina nel 1999 al Tc2 di via San Lorenzo a Palermo. Ma lo sforzo maggiore Cecchinato lo fa nel quarto set recuperando quattro game al serbo e imponendosi nel tiebreak.


Sono per lo più scettici sulla fattibilità dell'operazione la maggioranza degli analisti finanziari sul ritorno di indiscrezioni relative a una fusione tra Unicredit e Socgen. Da notare che oggi anche il Corriere della Sera, con un commento nelle pagine economiche a firma del vicedirettore Daniele Manca, avanza dubbi sull'utilità per l'Italia di una operazione del genere perché le "infrastrutture finanziarie" hanno lo stesso ruolo delle infrastrutture fisiche per un Paese. Le due parti in particolare si sarebbero date 18 mesi di tempo per l'operazione, che avrebbe subito tuttavia un rallentamento a causa delle recenti turbolenze in Borsa.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Latest News