Nava: vigilanza proattiva, rilanciare mercato e Autorità

Consob Nava vigilanza proattiva rilanciare mercato e Autorit

Mario Nava (Consob): «Faremo vigilanza proattiva»

"Se oltre il 50% non legge i prospetti informativi, c'è un problema sia dal lato dell'offerta sia della domanda", ha aggiunto Mario Nava, in conferenza stampa a margine del Consob day in Piazza Affari, a chi gli ha chiesto di più sul dato per cui il 57% degli italiani che investe non legge i prospetti informativi.

Le linee guida saranno almeno sei: il sostegno all'accesso al mercato, la qualità delle imprese sul mercato, la tutela del risparmio e degli investitori, l'educazione finanziaria, il potenziamento dell'Arbitro per le controversie finanziarie, il rilancio della Consob nei forum internazionali. "Conoscere i principi dell'investimento non è sufficiente: il nostro agire è mosso anche dall'istinto e dalle emozioni, che a volte possono giocarci qualche brutto scherzo" con uno strumento in linea con l'approccio della 'gamification' - spiega la Commissione sul suo sito - possiamo "conoscere gli errori del nostro istinto" per "diventare più consapevoli del processo decisionale di investimento".

Proprio per far fronte a queste criticita', l'Autorita' dei mercati ha siglato venerdi' scorso un "Memorandum of Understanding con Bankitalia che recepisce molte di queste utili indicazioni".

Milan, Gattuso: "Mercato? Sappiamo cosa fare, speriamo sia una grande stagione"
Gli abbiamo dato fiducia e siamo soddisfatti e contenti, il cerchio si è completato: grande giocatore e grande giocatore. In ogni caso, il Milan ha una chiara intenzione: "Vogliamo tenere i nostri giocatori migliori, anche se sono richiesti".


Nel sottolineare le ottime perfomance registrate dall'Aim - anche grazie ai Pir - il nostro Paese "è la nona economia al mondo in termini di prodotto ma, secondo i dati Iosco, solo la diciassettesima in termini di piazza finanzaria. Uno dei miei obiettivi sarà chiudere questo divario".

"Certo bisogna semplificare, le prime pagine dei prospetti diventano decisive, ma non è solo lo scenario probabilistico che deve spiegare dove e come si perde", ha specificato il nuovo presidente Consob. "La Consob intende aiutare le imprese ad andare oltre questi ostacoli al fine di incoraggiarne il ricorso a fonti di finanziamento complementari e alternative di credito bancario, stimolando l'apporto di capitale di rischio e piu' in generale una maggiore diversificazione della struttura finanziaria delle imprese".

L'era del neo presidente Mario Nava si apre con un discorso completamente orientato al futuro di Consob e con un forte richiamo al rispetto dell'indipendenza dell'istituzione e dei "delicati meccanismi del mercato", sia da parte degli operatori che dei decisori politici.

Latest News