Milan: accellera sul nuovo socio, a breve l'annuncio

Il nuovo socio potrebbe essere svelato venerdì, quanto è previsto un CdA a Casa Milan per ratificare l'ultimo aumento di capitale da parte di Yonghong Li. Innanzitutto in ottica Elliott, il fondo anglo-americano che vanta complessivamente nei confronti del Milan e del suo proprietario 303 milioni di credito (interessi esclusi) e che in tutto questo tempo è rimasto con discrezione alla finestra, in attesa di capire se Li Yonghong avrebbe rispettato tutte le scadenze finanziarie. Dal nome importante. Fumata bianca, e adesso il club rossonero confida che questa ne produca altre a cascata.

Positivo il blitz italiano di Yonghong Li che avrebbe trovato un socio di minoranza per il Milan. Nel caso però fosse sentenziata dai giudici della Uefa l'esclusione dall'Europa League e il Milan, come sembra probabile, ricorresse al Tas di Losanna con esito positivo solo ai primi giorni di luglio quando il club rossonero tornerà alla Uefa per subire la sanzione pecuniaria o riguardante il mercato, solo allora, dicevamo, potrebbe essere presentato il nuovo socio che potrebbe aiutare il Milan a subire una punizione magari meno severa. Un'azione che potrebbe portare al rifinanziamento del debito maturato con il fondo di investimenti statunitense Elliott Management Corporation. Figlio dei fondatori del marchio di abbigliamento Gap, è attivo nel ramo immobiliare e, secondo Forbes, ha un patrimonio di 2,9 miliardi di dollari.

Ancona, malato Hiv ebbe rapporti non protetti: forse 200 vittime
La polizia lancerà un appello per individuare le potenziali vittime, contattate da lui anche attraverso chat e social network. Per questo ha continuato nel tempo ad avere rapporti sessuali, anche non protetti, senza informare le partner occasionali.


Oltre al profilo del ricco imprenditore americano, in mattinata sarebbe uscito anche un nome di un altro potenziale socio di minoranza. Secondo quanto riferito da Sky e Mediaset, Yonghong Li starebbe trattando con un malese nato a Kuala Lumpur e che vive a Singapore. A fare da intermediario ci sarebbe un pezzo da 90 del calcio europeo: Jorge Mendes, uno dei procuratori più ricchi e potenti del mondo, agente di Cristiano Ronaldo, di top player come Diego Costa, Radamel Falcao, Angel Di Maria e James Rodriguez, e soprattutto di un calciatore del Milan, Andrè Silva.

Latest News