Mantova, donna in coma da oltre tre mesi partorisce una bimba

Mantova, donna 33enne in coma da mesi dà alla luce una bimba

A Mantova una donna in coma da tre mesi partorisce una bimba

Una donna di 33 anni di Mantova, in coma da tre mesi e mezzo per una grave forma di encefalopatia che l'ha colpita al terzo mese di gravidanza, ha dato alla luce una bambina all'ospedale Carlo Poma di Pieve di Coriano, come riporta la Gazzetta di Mantova. La neonata, venuta alla luce dopo 8 mesi, sta bene. Il peso e le funzioni vitali sono normali, ma è stata tenuta sotto osservazione e ricoverata nel reparto di Patologia Neonatale. L'intervento era stato programmato già da alcuni giorni, essendo rischioso prolungare la gravidanza.

Il parto è stato seguito da un'équipe di 30 persone tra medici, infermieri e tecnici guidata dal ginecologo Giampaolo Grisolia. Arrivati all'ottavo mese è arrivato il via libera anticipato al parto perché gli organi della piccola erano ormai tutti formati.

Borsa, cambio e spread dopo la decisione della BCE sul QE
I tassi d'interesse, invece, rimangono invariati: 0% il tasso di riferimento, -0,4% quello sui depositi alla Bce , +0,25% quello sulle operazioni di rifinanziamento marginale.


Ad aspettare fuori dalla sala operatoria c'erano il padre e la nonna della bimba. Durante l'intervento la donna, sottoposta ad anestesia spinale, ha più volte aperto gli occhi senza però parlare.

Latest News