Ue, Italia al top per tassazione lavoro

Milano: 5000 in piazza con Aquarius contro Salvini. L’assessore Majorino: “Sciagurato chiudere i porti”

Nave Aquarius: Cir, "vite umane non possono essere utilizzate come ostaggi per ottenere risposte dall'Europa"

Sullo sfondo resta netta l'impressione che l'ondivaga politica europea dell'Italia abbia preso in ostaggio qualche centinaio di migranti per lucrare sulla loro pelle qualche voto in più, cercando di occultare le proprie contraddizioni, scaricandole pericolosamente sull'Unione Europea. È un fatto che per il più banale dei progetti o una semplice concessione di occupazione di suolo pubblico c'è chi è arrivato a minacciare il suicidio, chi ha spento la candelina del primo anno dalla richiesta e chi si è arreso- conclude Di Giandomenico - Signora sindaca, magari l'ha chiesto l'Europa di non curare il verde pubblico e le strade cittadine, di negare spazi adeguati e dignitosi per la consultazione del nostro patrimonio librario, di lasciare chiude le scuole. PSA consolida la seconda posizione, con una quota di mercato del 15,8, dopo l'acquisizione di Opel, Fca inverte la tendenza negativa degli ultimi mesi e si stabilizza su oltre 110mila immatricolazioni nel mese, lo 0,2% in più dello stesso periodo dell'anno scorso, con Jeep che raddoppia i volumi e Alfa Romeo che cresce del 12%. Ma non bisogna farsi trarre in inganno: sicuramente i nostri "vicini" stanno meglio di noi, ma non in maniera così netta. "In generale, rispetto alle altre economie avanzate il fisco europeo è alto: 13 punti percentuali di Pil più degli Usa e 8 del Giappone", si legge nel rapporto. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori. Dall'analisi emerge anche che in Italia l'Iva incide meno sulle tasse sui consumi. Seguono la Svezia, al 57,1%, e la Grecia, al 55%.

Per quanto riguarda le tasse sul capitale, il 'macigno' fiscale più gravoso lo troviamo in Francia, prima con il 52,8%, con un grosso divario rispetto alla prima 'inseguitrice', la Danimarca con il 37%.

Mondiali: Mbappé tranquillizza "Solo una botta"
Tutta la rosa della Nazionale di Deschamps e i tifosi transalpini sono entrati in allarme quando mancano quattro giorni al debutto ai Mondiali contro l'Australia .


Infine, nel fisco sulle imprese l'Italia è "solo" sesta, con il 27,8%. È preceduta da Malta (35%), Francia (34,4%), Portogallo (31,5%), Germania (30,2%) e Belgio (29,6%).

Latest News