Addio alle cannucce in plastica nei McDonald's d'oltremanica

Addio alle cannucce in plastica nei McDonald's d'oltremanica

Addio alle cannucce in plastica nei McDonald's d'oltremanica

Cifre di questa portata giustificherebbero provvedimenti ben più draconiani che non "costringere" gli spettatori a sorseggiare il Pimm's da cannucce di carta o direttamente dagli appositi bicchieroni. Una "rivoluzione" che a partire da settembre sarà estesa a tutti gli altri locali di McDonald's nel Regno Unito, per arrivare a regime nel 2019. "Se le amministrazioni comunali non hanno più incentivi a raccogliere i rifiuti di plastica perché non sanno a chi venderli, potrebbero smettere la raccolta e sarebbe il caos", osserva Simon Ellin, presidente della Uk Recycling Association.

Purtroppo questo problema è stato anche sollevato dalla Marine conservation society secondo cui in Gran Bretagna si utilizzano circa 8 milioni e mezzo l'anno di cannucce di plastica ed è uno dei 10 rifiuti più spesso ritrovati lungo le coste nazionali. "Una singola cannuccia impiega 500 anni a decomporsi e le conseguenze possono essere disastrose", afferma la società per la conservazione della vita marina.

"Rispecchiando un ampio dibattito pubblico, i nostri clienti ci hanno detto che volevano vedere un intervento sulle cannucce", ha spiegato il gruppo.

La lotta alla plastica monouso è sempre stata uno dei punti centrali dei movimenti ambientalisti mondiali, ma il fenomeno ha assunto dimensione pubblica grazie al video, diventato virale, che mostrava ricercatori estrarre una cannuccia di plastica finita nel naso di una tartaruga al largo della Costa Rica.

Samsung Galaxy ''pieghevole'' potrebbe arrivare il prossimo anno ad un prezzo esagerato
Cosa diversa sarà la disponibilità sul territorio nazionale di parte di queste colorazioni per questo nuovo smartphone. Mai visto sarà anche il prezzo che attorno ai 1600 euro dovrebbe superare anche il tanto criticato i-Phone X .


Già da tempo rivenditori, bar e ristoranti avevano però cominciato a ridurre l'uso della plastica.

"I piani ambiziosi del governo, uniti alla forte pressione da parte dei clienti, hanno contribuito ad accelerare il superamento delle plastica e sono orgoglioso del fatto che anche noi facciamo la nostra parte", ha dichiarato Paul Pomroy, amministratore delegato di McDonald's nel Regno Unito e in Irlanda. La carta delle nuove cannucce proverrà da foreste certificate per lo sfruttamento sostenibile. Per ora, il bando delle cannucce non interesserà la compagnia a livello globale, ma McDonald's pare inteda testare "materiali alternativi alla plastica" a breve anche in Francia, Norvegia e negli Stati Uniti.

"Sarà un ottimo esempio per le altre grandi imprese", sottolinea.

Ma la guerra alle cannucce di plastica non riguarda solo il Regno Unito. Gli organizzatori del torneo di Wimbledon hanno, infatti, deciso di bandire l'utilizzo delle cannucce di plastica in favore di quelle di carta. Ad aprile il premier Theresa May aveva annunciato la messa al bando di cannucce e cotton fioc di plastica.

Latest News