TORINO. Auto: Jeep regina in Europa, vendite più che raddoppiate

TORINO. Auto: Jeep regina in Europa, vendite più che raddoppiate

TORINO. Auto: Jeep regina in Europa, vendite più che raddoppiate

Dopo il balzo in avanti di aprile, il mercato dell'auto in Europa rallenta la sua crescita, ma chiude comunque in attivo facendo registrare un +0,6%; sono state 1.442.643 le vetture immatricolate nei 28 Paesi Europei e dell'Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera) che portano a 7.076.504 le auto vendute nei primi 5 mesi dell'anno, +2,2% sull'analogo periodo 2017. Nel mese, registrazioni in aumento per Alfa Romeo (+12,2 per cento) e soprattutto per Jeep, le cui vendite sono piu' che raddoppiate: +101,3 per cento, nessun altro marchio registra una crescita cosi' elevata. Fca, nell'ultimo mese, ha venduto 110.120 unità che portano il gruppo italiano a chiudere con una crescita dello 0,2% rispetto allo stesso periodo del 2017 ma vendendo calare la propria quota di mercato dal 7,7% al 7,6%.

Nel progressivo annuo le Jeep registrate sono 74.000, il 66,4% in più nel confronto con i primi cinque mesi dell'anno scorso e la quota è dell'1%, in aumento di 0,4 punti percentuali.

Serie B, Frosinone promosso in serie A: battuto il Palermo 2-0
Per chi invece volesse seguire il match da smartphone, tablet e PC, è sempre attivo il servizio streaming di SkyGo . A dirigere l'incontro tra i ciociari e i siciliano ci sarà il signor Federico La Penna , della sezione di Roma 1.


Immatricolazioni in leggero rialzo in Europa per Fiat Chrysler Automobiles (Fca) a maggio. Il dato è il risultato della media percentuale tra la crescita registrata all'interno dei paesi della Comunità Europea (+0.8%) e il calo dell'area Efta (- 5.8%). Le Fiat 500 e Panda ancora una volta sono le due vetture più vendute del segmento A, consolidando la leadership indiscussa del marchio: a maggio, insieme, detengono una quota del 32,25 per cento. Bene anche 500L (tra le prime tre del suo segmento), 500X e Renegade, entrambe nella top ten di categoria. La quota è pari al 6,9% a fronte del 7,3%. "Ciò favorirebbe la messa in circolazione di veicoli a minore impatto ambientale, quali quelli di ultima generazione caratterizzati da ottime performance emissive, che le Case automobilistiche sono già in grado di offrire, sulla base del principio della neutralità tecnologica, assicurando una mobilità più moderna dal punto di vista ambientale, della sicurezza ed economicamente sostenibile per gli automobilisti". Bene anche Alfa Romeo (+12,2%).

Latest News