Kalinic la fa grossa: cacciato dal Mondiale

La Croazia rispedisce a casa Kalinic? Si sarebbe rifiutato di entrare in campo a 5 dalla fine

Kalinic la fa grossa: cacciato dal Mondiale

Secondo le valutazioni dei dirigenti del Milan, Kalinic è uno di quei calciatori sacrificabili in estate per poter fare cassa e reinvestire il denaro in obiettivi più chiari, concreti e maturi, di caratura diversa insomma, anche se il croato è attualmente impegnato con la sua Nazionale ai Mondiali di Russia.

In particolare al ct Dalic non sarebbe piaciuta l'indisponenza di Kalinic che non avrebbe accettato le decisioni del suo selezionatore.

Torino, la Coldiretti lancia la "spesa sospesa" contro lo spreco alimentare
In pratica, si mutua l'usanza campana del " caffè sospeso ", quando al bar si lascia pagato un caffè per il cliente che verrà dopo.


Dunque situazione difficile quella per il numero 7 del Milan, che rischia di diventare un cruccio come quella di Carlos Bacca, attaccante ceduto a titolo temporaneo un anno fa al Villarreal e oggi elemento problematico da piazzare altrove. Ma Dalic, che al termine della partita ha detto che non c'erano infortunati, sembra non aver creduto alla giustificazione del giocatore rossonero ed è pronto a mandarlo via, infastidito dal comportamento del centravanti. Una notizia che per ora non viene confermata dalla federcalcio di Zagabria. La Croazia sta pensando di mandare a casa Nikola Kalinic, senza possibilità di sostituirlo e senza che, almeno apparentemente, ci sia un infortunio alla base della scelta.

Latest News