Milan: Fassone, spero Uefa valuti fatti

Milan non eviterà cartellino rosso UEFA, ma già pensa al dopo Li sotto regia di Goldman Sachs

Milan, udienza di due ore all'Uefa In gioco l'esclusione dall'Europa League

Chiediamo che il Milan venga valutato in coerenza con le decisioni prese in altre occasioni del FPF. Non escludiamo un appello al Tas se questa dovesse essere troppo penalizzante.

Secondo le ricostruzioni l'udienza era formata da una prima fase dedicata all'accusa (cioè alle ragioni dell'Uefa), una seconda per la relazione della controparte e infine una terza di dibattito e confronto: il Milan si è presentato illustrando la propria memoria difensiva, venticinque pagine di dossier scritto per provare a evitare la peggiore, e più probabile, delle sanzioni ovvero l'esclusione dalle coppe europee dopo aver violato (negli anni precedenti) le regole imposte dal FFP, il fair play finanziario. Mirabelli sta lavorando dietro le quinte, non è andato al mare a prendere il sole. Le sentenze possono modificare le disponibilità di budget che abbiamo. Ma evidentemente per la Uefa non è una garanzia sufficiente. Il verdetto è atteso entro la fine di questa settimana. All'uscita dopo l'udienza, a parlare ai microfoni di 'Sky' è l'amministratore delegato rossonero Marco Fassone che fa il punto della situazione: "Ho imparato a non esprimere più sensazioni".

Pjanic al Barcellona? Lui mette like, poi si pente
Dopo la delusione del rifiuto incassato da Griezmann , il Barcellona sogna Pjanic e spunta un like: "Non avevo letto, fake news". Mattinata rovente per Miralem Pjanic , che mentre si gode le vacanze in Turchia accende il calciomercato Juventus .


Il fondo di Paul Singer, agli onori della cronaca in Italia negli scorsi mesi per l'ascesa in Telecom Italia, è destinato a farsi da parte nel momento in cui arriverà un nuovo socio.

Sono ore di grande tensione in casa Milan: è il giorno della verità per quanto riguarda il futuro del club rossonero. L'economista Umberto Lago, già membro della camera investigativa dell'Uefa è a Nyon, ma non sarà in udienza. Il rischio maggiore è quello dell'esclusione dalla prossima Europa League conquistata con il sesto posto ottenuto nel corso dell'ultimo campionato di Serie A.

Latest News