Porti chiusi ai migranti, Macron: "Populisti sono come la lebbra"

Emmanuel Macron ancora contro i populisti, anche italiani, che comunque non cita esplicitamente. "Fanno le peggiori provocazioni e nessuno si scandalizza di questo", ha dichiarato chiudendo il suo intervento a Quimper.

Lo scrive il vice premier Luigi Di Maio su Twitter commentando la frase del presidente francese che ha paragonato i populisti in Europa alla lebbra. "Un signore. Caviale, champagne e signorilità.", ironizza invece il segretario leghista. E in effetti il presidente poco dopo ha ribadito: "Quando gli altri tradiscono - persino l'asilo -, fanno le peggiori provocazioni umanitarie".

Saviano al contrattacco di Salvini: "E' il ministro della malavita"
I Verdi chiedono a Salvini di dimettersi, il radicale Roberto Magi lo vede "inadatto a fare il ministro". La sinistra difende lo scrittore e accusa Salvini di "ritorsione" per le critiche sul tema immigrazione.


DI MAIO INFURIATO, "OFFENSIVO E IPOCRITA" Le parole che ha pronunciato Macron "sono offensive e fuori luogo". E' questo che bisogna denunciare e contro cui bisogna battersi. La vera ipocrisia è di chi respinge gli immigrati a Ventimiglia e vuole farci la morale sul diritto sacrosanto di chiedere un'equa ripartizione dei migranti. Il presidente francese denuncia quella che definisce come una ascesa dei nazionalismi, definiti la "lebbra che cresce". Il presidente francese ha poi attaccato le "nostre elite economiche, giornalistiche, politiche, che hanno una responsabilità immensa su questo tema". Molti la detestano (l'Europa), ma la detestano da molto tempo, e li vedete crescere, come una lebbra, un po' ovunque in Europa, in Paesi in cui pensavamo che fosse impossibile vederla ricomparire. "Se la Francia si prende dieci barconi dalla Libia, ne riparliamo" ha detto il ministro dell'Interno in un comizio a Viterbo. "Mi spiace solo che la Francia ai Mondiali stia battendo il Perù", ha aggiunto. "Stati Uniti, Russia, Gran Bretagna, Italia, gruppo di Visegrad.Vuole farci litigare con il mondo intero", ha scritto in un tweet la leader del Rassemblement National (ex Front National), Marine Le Pen.

Latest News