Russia 2018, stampa tedesca "senza parole" dopo la disfatta

Loew

Russia 2018, stampa tedesca "senza parole" dopo la disfatta

Un'impresa davvero leggendaria per la nazionale di calcio della Corea del Sud, che ha eliminato dal Mondiale di Russia i campioni del mondo in carica della Germania. Domani si ripartirà con il primo big match degli ottavi tra Francia e Argentina, ma in ogni caso ciò che appare evidente dopo questi primi quindici giorni è il prepotente equilibrio della competizione e soprattutto la mancata supremazia delle squadre che qualche giorno fa si pensava potessero essere le favorite.

Milinkovic Savic fuori dal Mondiale: pronto l’assalto Juve, ecco l’offerta
Poi vedremo se resto o vado via, dipende dal presidente Lotito e dal ds Tare. "Ho parlato anche con Inzaghi 2 o 3 volte". Il padre del giocatore ha strizzato l'occhio alla Juve e ha ammesso che suo figlio andrebbe di corsa a Torino .


Stessa sorte nel 2014 alla Spagna, vincente e convincente nel primo Mondiale africano della storia. Poi, riferisce Agipronews, quella del serbo Milorad Mazic (a 5,00) che quest'anno ha arbitrato l'ultimo atto della Champions League e dell'uzbeko Ravshan Irmatov recordman dei fischietti mondiali: è stato convocato per la terza edizione consecutiva e ha il primato di gare dirette, ben 11. Come dire che per 'don Andrè' Iniesta e compagni la strada verso la finale di Mosca sembra in discesa, anche se nei quarti potrebbe trovare una rivale molto insidiosa come la Croazia. "È difficile spiegare perché non ce l'abbiamo fatta", sono le parole del ct, che non riesce a spiegarsi la debacle. Fa invece impressione la statistica del Brasile: per la tredicesima volta consecutiva i verdeoro raggiungono la fase ad eliminazione e per la decima lo fanno vincendo il proprio girone.

Latest News