Open Arms: morti naufragio colpa Italia. Malta a Salvini: basta bugie

Open Arms salva 50 migranti al largo della Libia, Salvini: «Scordatevi l’Italia»

Migranti, in 59 salvati da Open Arms. Salvini: "Si scordino un porto italiano"

Il gommone su cui viaggiavano è stato avvistato dalla stessa Open Arms e la Ong ha effettuato il recupero in maniera autonoma, senza che vi fosse una richiesta delle autorità.

L'eurodeputato spagnolo del Psoe Javi Lopez ha condiviso sul suo profilo Twitter la videodenuncia di Oscar Camps, fondatore della Ong, scrivendo: "Ieri 100 persone sono morte nel naufragio di una barca davanti alle coste libiche".

"Tranquillo Salvini, non erano persone italiane quelle affogate".

Solitamente, infatti, le ong si muovono su indicazione dell'IMRCC (Il Centro nazionale di coordinamento del soccorso marittimo) della Guardia Costiera italiana, e non degli scafisti come più di qualcuno vuole far pensare. Secondo la ricostruzione de il Diario.es, la nave Open Arms ha ascoltato su un canale radio l'avviso di un aereo militare "europeo" relativo a un barcone in difficoltà. L'eurodeputato socialista Javi Lopez su Twitter ha anche spiegato che tra quelle 59 persone salvate, di 14 nazionalità diverse, ci sono quattro minori e due di loro sono soli, non accompagnati.

"La prima comunicazione ufficiale spagnola - si legge ancora nell'articolo - è giunta alle 10.30, oltre un'ora dopo la prima allerta informale". Sono naufraghi, rispondevano giustamente dalla Open Arms. prosegue Forenza -.

Rita Pavone contro i Pearl Jam, con l'appoggio di Salvini
Puoi essere il più grande artista del mondo, ma ciò non toglie che sei un ospite e come tale dovresti comportarti. "Amen". Non è mancata la risposta dei Pearl Jam , decisamente breve quanto eloquente.


Ieri la stessa Guardia Costiera libica, nel riferire del naufragio, ha lamentato che "a causa della mancanza di mezzi" non è stato possibile recuperare altri corpi avvistati in mare. Nonostante gli ostacoli continuiamo a proteggere il diritto alla vita degli 'invisibili'.

Un duro attacco ai volontari: "La nave Open Arms, di Ong spagnola con bandiera spagnola, si è lanciata poco fa verso un barcone e, prima dell'intervento di una motovedetta libica in zona, ha imbarcato in tutta fretta una cinquantina di immigrati a bordo". In sostanza, conclude Salvini "si scordino di arrivare in un porto italiano".

La nave della Ong, secondo quanto si apprende, era a conoscenza dell'arrivo di una motovedetta libica ma ha comunque deciso di intervenire per soccorrere i migranti. L'intervento di Open Arms è avvenuto "in zona Sar libica, tra Libia e Lampedusa, Italia". "Basta con le bugie Matteo Salvini" scrive invece il portavoce del governo di La Valletta rilanciando il tweet.

Intanto è arrivato il primo provvedimento del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli che ha chiuso i porti italiani proprio all'Ong battente bandiera spagnola, un assist a favore di Salvini: "In ragione della nota formale che mi giunge dal Ministero dell'Interno e che adduce motivi di ordine pubblico", è stata la giustificazione dell'esponente del Movimento 5 Stelle. Guardando la mappa tutti possono constatare: "questi sono fatti, non opinioni".

Latest News