Bossi sulla presenza di meridionali a Pontida: "Gente che vuole essere mantenuta"

Bossi sulla presenza di meridionali a Pontida:

Bossi sulla presenza di meridionali a Pontida: "Gente che vuole essere mantenuta"

Però potrebbe fare come Ausilio all'Inter, che in quindici giorni ha venduto una nidiata di ragazzini per tirar su 45 milioni, coi bilanci non si scherza.

"Ovunque venga rinvenuta" una somma di denaro riconducibile alla Lega Nord deve essere sequestrata fino al raggiungimento della somma di 49 milioni di euro, che per la Procura di Genova sono il provento della truffa allo Stato messa a segno dal Carroccio, per la quale il senatur Umberto Bossi è stato condannato in primo grado dal Tribunale di Genova. Da una parte si dice che quelle sentenze sono politiche, dunque se ne contestano gli esiti ritenendole un attacco a scoppio ritardato alla Lega di oggi (ma le inchieste vanno avanti da anni), dall'altra ci si disinteressa di quanto accaduto tentando di allontanare ogni addebito dalla gestione odierna e, anzi, si dice che "se ci sono fatti di dieci anni fa si pensi a quelli che c'erano dieci anni fa". La Lega non ha paura, viene assicurato, c'è clima di grande tranquillità e serenità anche se c'è la consapevolezza che "ci vogliono impedire di lavorare ed esistere", è la convinzione maturata. "Andiamo per la nostra strada, accettiamo il contributo di tutti ma non siamo semplicemente un approdo per qualcuno perché abbiamo una nostra identità, idee chiare e soprattutto persone per realizzarle".

Boca Juniors, Zarate: "Ho deluso tutti, scelta non economica"
Soprattutto l'ex agente e fratello Rolando lo ha allontanato pubblicamente: "Mauro non è più credibile". Il Boca per me rappresenta invece una bella sfida che ho deciso di affrontare.


"È opportuno che sia il vicepremier e leader della Lega Salvini, sia il presidente del Consiglio Conte - conclude - smentiscano un'intenzione del genere". Andando oltre quelle che sono le motivazioni ufficiali di tale assenza, tutto sembra diventare più chiaro andando a leggere l'intervista rilasciata al Corriere della Sera, proprio sull'ultimo raduno leghista che si è tenuto il 1 luglio scorso. "Perché Salvini non si è costituito parte civile a Genova?". "Si tratta solo di problemi tecnici, procedurali". "Quei soldi non ci sono". Nelle motivazioni del pronunciamento della Cassazione sul sequestro dei fondi della Lega, i giudici della Suprema Corte fanno riferimento anche al sequestro dei futuri introiti del partito fino al raggiungimento della cifra di 49 milioni di euro, provento della truffa allo Stato.

Le parole di Salvini sulla "colletta", sostiene oggi Repubblica, "non sono distanti dai ragionamenti in corso in via Bellerio". "Perciò per noi - proseguono D'Ippolito e Sapia - il coraggio, l'intraprendenza, la profondità di visione, le idee e i brevetti di De Masi sono fondamentali, per costruire un Mezzogiorno diverso, fatto di legalità, sapere, lavoro, condivisione e innovazione".

Latest News