Vaccini a scuola, restano obbligatori: basterà l’autocertificazione entro il 10 luglio

Karl Tapales via Getty Images

Karl Tapales via Getty Images

Secondo quanto riferito dai due politici, per la frequenza del prossimo anno scolastico 2018-19 basterà l'autocertificazione da parte dei genitori, ovvero una dichiarazione sostitutiva delle vaccinazioni effettuate, da presentarsi alle scuole. A rivelare la propria maternità è il ministro della Salute, Giulia Grillo, rispondendo ad una domanda in occasione di una conferenza stampa al dicastero sul tema delle vaccinazioni obbligatorie in vista dell'apertura dell'anno scolastico 2018-2019. "Le aziende farmaceutiche - ha spiegato il ministro Grillo - si sono impegnate a non aumentare i prezzi".

Non si tratta di una proroga, per cui sarebbe stata necessaria una legge, ma tanto basta a rendere meno stringente un provvedimento che i più ostinati anti vaccinisti cercano di aggirare in tutti i modi.

Ronaldo-Juve ecco la svolta: Perez convoca d’urgenza Jorge Mendes
D'altronde quando Cristiano Ronaldo si muove è come quando si muove LeBron James: un terremoto per tutti. A volte capita che un sorriso possa valere più di mille parole dette o non dette.


Inoltre, sempre nella circolare è detto che "i prezzi dei vaccini non aumenteranno per i prossimi 4 anni e resteranno in fascia C".

Quindi tutti a scuola dal 1° settembre. "Pediatri di libera scelta e dei medici di medicina generale, accompagneranno ulteriormente le famiglie, formandole ed informandole sia in merito all'accesso alle vaccinazioni (le sedi, gli orari, le modalità di prenotazione presso i centri vaccinali) sia in ordine alle finalità dei vaccini, alla loro efficacia e al loro grado di sicurezza". Una eventualità del resto prevista anche dalla legge in vigore, anche se a distanza di due anni. Proprio per questo traguardo raggiunto, oggi "grazie all'arresto del trend in diminuzione delle coperture vaccinali, è possibile tenere in maggiore considerazione le esigenze di semplificazione dell'attività amministrativa, senza pregiudizio per l'interesse pubblico alla tutela della salute".

Latest News