Calcio in tv, la guida di martedì 3 luglio: dalla Svezia all’Inghilterra

Calcio in tv, la guida di martedì 3 luglio: dalla Svezia all’Inghilterra

Calcio in tv, la guida di martedì 3 luglio: dalla Svezia all’Inghilterra

E chi sopravvive ai momenti difficili di un Mondiale spesso li vince, come farebbe meglio a informarsi lo stesso Neymar telefonando a Zico e Falcao, che il Lazzaro Paolo Rossi se lo ricordano ancora oggi.

Tutte e quattro le partite saranno trasmesse in diretta su Canale 5. Gli uruguagi, con la loro difesa attenta e cattiva, non hanno certamente voglia di fermarsi.

Sempre nella giornata di venerdì è in programma il quarto tra Brasile e Belgio, due nazionali che amano attaccare ed hanno nel reparto offensivo la loro arma migliore. Ma è il prime time che ha fatto il vero botto, con una media di 6 milioni e uno share al 28,5.

Violento terremoto in Albania, scossa avvertita anche in Italia
Le autorità locali hanno segnalato alcuni danni agli edifici, mentre per ora non ci sono notizie di persone ferite. Di magnitudo 4 .6 è il terremoto dei Balcani registrato dal Centro Sismico del Mediterraneo (EMSC) l'11 febbraio .


Svezia-Inghilterra apre il secondo giorno dei quarti, in una sfida tutta europea. Per l'Inghilterra invece sono 9 i gol fatti e solo 3 subiti. Il Brasile in questo Mondiale ha dimostrato di non essere solo attacco ma di avere anche una difesa solida (un solo gol subito), guidata dal romanista Allison e da un ritrovato Thiago Silva. La compagine guidata da Martinez ha rischiato di uscire contro il coraggioso Giappone, ribaltato a tempo quasi scaduto da un gol di Chadli che ha spedito in orbita un gruppo ricco di talento e trascinato dalla qualità di Mertens, De Bruyne e Hazard e dai gol di Lukaku. La stella del City sembra sempre sul punto di esplodere definitivamente, queste ultime partite dei mondiali potrebbero consacrarlo tra i più forti dell'ultimo decennio.

I quarti dell'altra parte del tabellone, Svezia-Inghilterra e Russia-Croazia, si giocheranno invece sabato. In questo caso è stata proprio l'assenza dell'Italia a far scendere il prezzo dei diritti di distribuzione dei Mondiali, e quindi a renderli abbordabili come spesa.

Otto squadre possono ancora sognare la finalissima dei Mondiali di Russia 2018. Tutto pronto per il penultimo turno di questa rassegna iridata e gli appassionati si apprestano a conoscere le quattro regine di Russia che si contenderanno il pass per la finale. Vittorie contro Corea del Sud e Messico, sconfitta di misura contro la Germania al 95'. Ma quella che si presenta davanti ai giocatori di Cherchesov è un'occasione troppo grande per non essere sfruttata, per di più giocano in casa, a Sochi, e saranno spinti da oltre quarantamila tifosi. Sabato sera però i croati avranno intenzioni diverse e proveranno in tutti i modi a rovinare la festa russa.

Latest News