Formula 1: Silverstone, dove le monoposto hanno fatto la storia

GP di Gran Bretagna la FIA ha deciso di aggiungere la terza zona DRS anche a Silverstone

Formula 1: Silverstone, dove le monoposto hanno fatto la storia

Tra l'altro l'operazione di recupero della macchina ha visto l'ingresso in pista, in maniera un po' sconsiderata di personale che ha effettuato un recupero pericoloso (erano al centro del rettifilo, con le altre auto che sfilavano, seppur in regime di virtual safety car).

Arriva il Taser ma non a Roma
A sperimentare la pistola saranno gli uomini della Polizia di Stato , dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza . Bisogna ad esempio considerare la caduta di una donna incinta, o di una persona con disabilità motorie e simili.


Sulla differenza tra pneumatici nuovi e vecchi, il pilota britannico ha poi asserito: "non lo so, non c'è differenza". "Sappiamo che sara' un weekend difficile, ma questo non intacca la nostra fiducia e il nostro morale, sono cose che capitano e questo unisce ancora di piu' e ci rende ancora piu' forti". Quarto Daniel Ricciardo su Red Bull (1'28 " 144), quinto Kimi Raikkonen che aveva chiuso in 1'28 " 218, sesto il vincitore dell'ultimo Gp in Austria Max Verstappen (1'28 " 325). Gli alti e bassi ci sono ma perchè lottiamo contro due team, è una battaglia più ravvicinata. Cambi di direzione rapidi, che mettono a dura prova anche i piloti sotto l'aspetto fisico, si addicono perfettamente alle caratteristiche tecniche della monoposto inglese. Non mi interessa: facciano quello che vogliono, io metto tutta la mia attenzione su di noi e sul cercare di ottenere il 100%. Per la corazzata di Stoccarda il pomeriggio sui verdi saliscendi di Zeltweg è invece un cazzotto nello stomaco, un'autentica mazzata che le Stelle mai avevano assaporato nell'era moderna della F1. "E credo davvero che se lo faremo, batteremo tutti". Sulla macchina di Valtteri il problema è stato idraulico: è iniziato dal servosterzo ma alla fine gli impediva di cambiare marcia, per questo si è dovuto fermare. Per me è un privilegio e il sostegno è diverso da qualsiasi altro circuito. Abbiamo voglia di vincere e il team grazie a questo si è riunito, vogliono tornare alla vittoria. È stato un percorso fantastico dal 2007, sono grato per essere in grado di lottare a Silverstone per la 5ª volta. Seguono Verstappen, l'unico che ha effettuato tutta la sessione con le mescole medie, mentre gli altri per strappare il tempo hanno fatto ricorso alle gomme più morbide portate dalla Pirelli, le soft.

Latest News