Capolavoro Vettel, vince a Silverstone: "Bottas? L'ho sorpreso"

F1 GP Silverstone 2018 FP2 Vettel al top

Visualizza La

Sebastian Vettel vince a casa del nemico, Lewis Hamilton, e conquista la sua 51esima vittoria in carriera, riportando dopo sette anni la Ferrari sul gradino più alto del podio nel GP di Gran Bretagna. Il giorno dopo il rocambolesco e bellissimo gran premio di Silverstone, caratterizzato dalla straordinaria vittoria di Vettel e dal contatto praticamente al via tra Raikkone e Hamilton che ha costretto l'inglese a una rimonta dall'ultima posizione e per il quale il ferrarista è stato comunque penalizzato con 10 secondi, il 4 volte campione del mondo della Mercedes fa un passo indietro e corregge il tiro delle pesanti affermazioni che aveva rilasciato a pochi minuti dal termine della gara di casa.

"È stata una bella battaglia, ho spinto come un pazzo", ha detto poi Vettel. Continua a leggere qui. Kimi lotta con Hamilton, partito male: la Mercedes si gira, la Ferrari prosegue in quarta posizione ripassando Ricciardo alla fine del primo giro.

Deraglia un treno in Turchia, almeno 10 vittime
Il treno, che viaggiava da Edirne a Istanbul , è uscito dai binari in una zona rurale nel distretto di Corlu. La presidenza turca ha assicurato di aver mobilitato tutte le unità necessarie per i soccorsi.


Questo è il testo scritto in bianco su uno sfondo nero che ha composto il post pubblicato questa mattina da Hamilton. La stessa Ferrari, grazie al terzo posto di Kimi Raikkonen, rafforza la leadership nel Mondiale costruttori: +20 sulla Mercedes. Evidentemente hanno capito cosa è successo qui. Delusione e rabbia per Hamilton, che cercava il sesto successo davanti ai suoi tifosi e che alla fine si è rifiutato di stringere la mano a Raikkonen sul podio: "Il mio problema oggi? La gara è stata stupenda e penso sia piaciuta anche al pubblico". Poi Vettel ha approfittato della Safety Car entrata per l'uscita di Ericsson, per montare le soft, perdendo la testa della gara a favore di Bottas, ma sicuro che la sua scelta fosse pagante. Amaro, invece, il commento di Raikkonen: "Senza la penalità sarei andato ancora meglio, ma è stato un mio errore e va bene così". "E' stata una gara fantastica, una gara che mi sono goduto". Dalla seconda fila, accanto a Raikkonen, partirà Valtteri Bottas, l'altro pilota della Mercedes. È una pista che ha ereditato le sue caratteristiche principali dalla conformazione originale del tracciato, e cioè tre piste di atterraggio dell'aeronautica militare del Regno Unito disposte a triangolo e collegate fra di loro con delle curve temporanee.

Latest News