Monchi: "Chiesa mi piace ma non c’è possibilità di prenderlo"

Roma Cristante

Roma Cristante"La 4 di Nainggolan? Non sento il peso

"Nella vita non ci sono cose impossibili se uno lavora per farlo, ma è veramente difficile, negli ultimi sette anni ha vinto la stessa squadra.". Stiamo prendendo un giocatore che sta facendo un percorso importante non solo per la Roma ma anche per la Nazionale italiana. Così, nella sua prima conferenza stampa da giocatore della Roma, Bryan Cristante.

"Una grande impressione. Il mister ha fatto un gran lavoro, si sono visti i risultati in campionato e in Europa". Ho letto con soddisfazione che lui è convinto di rimanere e fare cose importanti. "In ogni mia esperienza ho aggiunto qualcosa in più".

Cosa ti ha chiesto il mister in questi primi allenamenti? "Questo è il posto giusto per me, per la crescita del club, l'allenatore e come c'è stata questa offerte sono corsa qui perché ripeto credo sia il posto giusto per me". "Penso a me stesso e fare bene". La responsabilità c'è comunque, chiunque arrivi deve dimostrare quello che vale.

Cristiano Ronaldo, Agnelli è volato in Grecia: incontrerà il calciatore
I segnali ci sono tutti, non resta che attendere la conclusione della trattativa dell'anno. Un volo privato partito poco prima delle 12 da Pisa e diretto in Grecia .


No, non arrivo qui per fare la guerra a qualcuno che c'è stato. Appena ho saputo dell'offerta sono corso qui. Infine una battuta sull'avventura al Benfica: "Ero un ragazzo di 18 anni in un top club europeo. È ancora presto, per ora ci ha dato degli input generali di ciò che vuole: fare un bel calcio e pressare alti". Quest'anno potrebbe essere Pastore? "Avere Pellegrini e Cristante è motivo d'orgoglio per noi e per i tifosi che tifano anche per la Nazionale, sono il futuro dell'Italia". Infine una battuta sugli obiettivi stagionali della Roma: "Di utopico non c'è niente e l'anno scorso è mancato poco per arrivare in finale di Champions". Dobbiamo essere contenti di quello che abbiamo, c'è qualità, abbiamo diversi tipi di giocatori, siamo forti, ma non c'è bisogno di paragonarsi agli altri. Il tifoso più ottimista della Roma a settembre non pensava di andare vicino al grande obiettivo.

"Abbiamo un buon centrocampo, ma non so se è il migliore". Ecco le sue parole: "Mi piace, mi piace (ride, ndr)". Questo è quello che dobbiamo fare.

Latest News