Mondiali: martedì e mercoledì le semifinali. Ecco il quadro completo

Mondiali 2018, i quarti in programma oggi 6 luglio

Mondiali: Kane-gol 'quota bollente'

Lo spettacolo sembra assicurato, i gol anche. Perché, forse, chiedere di più, sarebbe troppo...

In calendario oggi ai Mondiali 2018 abbiamo due partite dei quarti, andiamo allora a ricordare quando per l'ultima volta queste quattro Nazionali avevano raggiunto le prime otto posizioni in un Mondiale. Per le semifinali si tornerà in campo martedì con Francia-Belgio, alle ore 20, il giorno seguente (sempre ore 20), toccherà a Crazia-Inghilterra. Ancora equilibrio, e quindi il match viene deciso ai calci di rigore.

Ci sono voluti i tempi supplementari ed i rigori per affondare la corazzata russa ed eliminarla dalla corsa alla semifinale. Discorso diverso invece per l'altro quarto di finale tra Russia e Croazia, che hanno dato vita ad una partita spettacolare ed emozionante, culminata dopo il 2-2 solo tramite la sfida ai calci di rigore. Finisce così il sogno di questo grande paese che sperava di vincere il suo mondiale.

Battesimo di Louis, la Regina dà forfait
Il primo viaggio ufficiale di Harry e Meghan partirà infatti domani da Londra alla volta di Dublino, e si concluderà l'11 luglio. Il battesimo , che ha visto la partecipazione di tutta la famiglia reale inglese, si è tenuta alla Royal Chapel del St.


Alle ore 16.00 italiane (terremo sempre il nostro fuso orario per darvi naturalmente gli orari esatti in cui mettersi davanti a un televisore) si gioca Svezia Inghilterra allo stadio Cosmos Arena di Samara. Resta il fatto che un'Inghilterra fin qui non spumeggiante potrebbe soffrire (come tutti) questa Svezia, che dunque non parte spacciata.

La seconda finalista invece sarà la vincente tra Inghilterra e Croazia, che ritornano tra le prime quattro del mondo dopo rispettivamente venti e ventotto anni. Ne è uscito un primo tempo decisamente bloccato fino alla mezz'ora, con la Russia capace di gestire le folate avversarie e la Croazia poco pericolosa: i russi sono andati anche in vantaggio grazie a Cheryshev, che ha fulminato Subasic con un tiro di rara potenza al 31', ma l'1-0 è durato ben poco. Agli ottavi però la Croazia ha rischiato grosso con la Danimarca e questo fa sorgere dei dubbi sulla possibilità di arrivare fino in fondo.

Latest News