Trump: "Uscire da Nato? Potrei farlo, ma credo in Alleanza"

Vertice NATO: Unione Europea all'assalto di Trump

Trump incontra Merkel: "Relazioni eccezionali con la Germania"

Però ha firmato il comunicato conclusivo della giornata, evitando almeno per ora di ripetere lo strappo provocato al G7 in Canada.

Trump ha ripetuto le critiche agli alleati che non investono il 2% del Pil nella difesa, come si erano impegnati a fare nel summit del 2014 in Galles: "Così gli Stati Uniti pagano per tutti e questo non è giusto". Poi però ha preso di mira Berlino e la cancelliera Merkel, non solo perché non paga abbastanza, ma per i rapporti di Berlino con Mosca. "Noi dobbiamo difendere la Germania dalla Russia, mentre la Germania manda miliardi alla Russia per comprare il suo gas". "Un ex cancelliere - ha detto - guida questo progetto", riferendosi all'ex leader della Spd Schroeder.

La questione è tornata durante il bilaterale con Merkel, che si è difesa dall'accusa di essere troppo vicina alla Russia ricordando la sua provenienza dall'ex Germania Est.

Prima storica finale, in Croazia festa grande
La Francia conquista per la terza volta nella sua storia la finale dei Mondiali di Russia 2018 battendo il Belgio per 1 a 0 nella prima semifinale giocata a San Pietroburgo.


Prima del summit, il presidente dell'Unione europea Donald Tusk ha risposto a Trump per le sue "quotidiane" critiche all'Europa, sottolineando che l'UE spende di più in difesa della Russia e quasi quanto la Cina, e dicendogli "Apprezza i tuoi alleati".

Donald Trump batte cassa e chiede di raddoppiare i contributi che i Paesi alleati danno alla Nato.

Questa "foto di famiglia" dei membri della Nato che appaiono molto poco a loro agio e guardano in diverse direzioni sembra catturare perfettamente le significative differenze di opinione e conflitti che oscurano il vertice. Stoltenberg però ha frenato, dicendo che "al momento siamo concentrati sull'obiettivo originale del 2%". La Merkel, dal canto suo, ha detto che con Trump ha parlato di migrazione e commercio, aggiungendo che Germania e Usa sono "buoni partner": "Dopo tutto siamo buoni partner politici e in futuro vorrei continuare a cooperare" con gli Stati Uniti, "oggi abbiamo avuto un colloquio positivo, spero che questi scambi possano essere estesi ulteriormente".

Latest News