Mondiali Russia 2018, Francia-Belgio: formazioni e quote scommesse

Mondiali 2018 tifoso di giornata due ore e mezzo di Francia-Belgio

Mondiali Russia 2018, Francia-Belgio: formazioni e quote scommesse

Poco dopo ci prova anche Alderweireld in girata sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma Lloris dimostra di essere tra i migliori portieri al mondo deviando la conclusione a mano aperta.

I francesi accedono meritatamente in finale, in attesa dell'avversaria che uscirà dalla sfida tra Croazia e Inghilterra, in programma domani. I transalpini battono il Belgio 1-0 con il gol del difensore.

"Meglio perdere giocando come ha fatto il Belgio, piuttosto che vincere giocando come la Francia".

La Francia è la prima finalista dei Mondiali di Russia 2018. La parte centrale del primo tempo sorride al Belgio, che va a un passo dal vantaggio al 15' con un diagonale velenoso di prima intenzione di Hazard fuori di un niente. Il Belgio si rende pericoloso, soprattutto con Fellaini che trova quasi il gol con un colpo di testa su cross di Mertens.

Salvi i contratti stagionali si studia il taglio al cuneo
Scatterà già da settembre 2018 il primo dei due aumenti del Prelievo erariale unico (Preu) su slot machine e videolotteries . In una precedente versione del testo si stabiliva l'aumento, dello 0,5% rispetto alle attuali soglie dal 1° maggio 2019 .


Fase di gioco nel campionato francese dei primi del '900. La squadra del ct spagnolo Martinez si è addirittura creata un maggior numero di occasioni rispetto all'undici di Deschamps, ma un intrattabile Lloris ha sempre risposto da par suo ai tentativi dei belgi. Prima però c'è da battere il Belgio, che nei quarti ha eliminato sua maestà il Brasile e che ha come asso nella manica ha quel Thierry Henry, coach degli attaccanti belgi, che nel 1998 era compagno di Deschamps e assieme a lui mandò in delirio una nazione intera. La squadra di Deschamps è la candidata più autorevole alla conquista del titolo, compattezza, solidità difensiva e tanta qualità in attacco, in cui spiccano le doti di Mbappè, sono le caratteristiche dei galletti.

Classico 2-3-5 - all'epoca unico schema in voga - anche per il Belgio, che nell'undici di partenza ha inserito ben sei giocatori dell'Union Saint-Gilloise, club emergente che in capo a pochi anni soppianterà sia il Royal Football Club Liegi che il Royal Racing Club di Bruxelles: sono membri dei "Les Unionistes" il terzino Poelmans, il mediano destro Van Den Eynde e l'intera linea offensiva schierata dietro al centravanti Quéritet: da destra a sinistra Tobias, Wigand, Destrebecq e Vanderstappen.

Entrambe le squadre vantano un'ottima formazione.

Non è dato sapere, naturalmente, che tipo di gara vada in scena. Da un lato Mbappe e Pogba, dall'altro Lukaku e Fellaini solo per citare due sono gli esempi più lampanti dell'Europa che ci piacerebbe: ovvero un continente aperto e accogliente per tutti, che dia possibilità di crescere e riuscire nella vita.

Latest News