Taglio dei vitalizi: ecco chi ci rimetterà di più

Il presidente della Camera Roberto Fico

Il presidente della Camera Roberto Fico

Questa è una cosa che negli ultimi 5-6 anni ci hanno detto che non si poteva fare. "Per tale motivo eventuali ricorsi o class action vedranno l'intervento e l'opposizione del Codacons che contrasterà qualsiasi tentativo di impedire agli italiani di risparmiare".

Giovedì 12 luglio 2018 l'Ufficio di presidenza della Camera ha approvato il taglio dei vitalizi agli ex parlamentari.

I dubbi sono strumentali, ma l'associazione degli ex parlamentari ha promesso battaglia con ricorsi alla Consulta. Spicca anche l'ex governatore della Puglia Nichi Vendola, nonché l'ex presidente del consiglio Romano Prodi.

Proseguono i commenti degli esponenti del governo dopo l'approvazione della delibera circa il taglio dei vitalizi agli ex deputati.

Migranti, asse di volenterosi guidato da Austria-Germania-Italia
Ed ecco cosa in realtà sta contrattando Seehofer con Salvini , senza ottenere almeno per ora grandi risultati. A Innsbruck , l'asse dei " volenterosi " si è ricomposto.


Oggi alla Camera si vota la delibera sul taglio ai vitalizi, e Luigi Di Maio a UnoMattina parla di "giornata storica".

Secondo il ministro, il taglio consentirà un risparmio di 200 milioni di euro. Da gennaio 2019 gli assegni percepiti si ricalcolano in base al metodo contributivo. Anzitutto, dobbiamo asserire come i vitalizi parlamentari siano delle indennità che vengono concesse come rendite al termine del mandato parlamentare e valgono fino a che l'ex parlamentare è in vita. "Ora ci siamo, un sogno diventa realtà, bye bye vitalizi". "Un privilegio che i politici si sono dati approfittando del proprio ruolo e che solo noi abbiamo avuto la volontà politica e la forza di combattere e sconfiggere".

Il ritorno dei buoni lavoro cancellati dal precedente governo era stato sostenuto dall'altro vicepremier Matteo Salvini e ora arriva l'apertura anche di Di Maio. È un bel segnale per il Paese che si aspettava da tanto tempo. Poi il ministro ha confermato il pugno duro su pensioni d'oro. Nel frattempo gli ex parlamentari, che si sono sentiti derubati da questa manovra, promettono azioni legali, e sono convinti che alla fine giustizia sarà fatta e Fico dovrà dimettersi.

"I vitalizi sono stati aboliti nel 2012". La bagarre è iniziata durante l'esame del dl palagiustizia di Bari, alcuni dei deputati dei due schieramenti hanno cominciato a discutere troppo animatamente richiamando l'attenzione del Presidente della Camera Roberto Fico, il quale dopo un minuto di richiami ufficiali all'ordine nei confronti di alcuni deputati è riuscito a portare una calma temporanea, permettendo anche l'intervento del membro del PD Fiano che ha richiesto un richiamo al regolamento.

Latest News