Trump minaccia di uscire dalla Nato, gli alleati aumentano le spese

Trump sbarca in Belgio ma nessuno lo accoglie c è la semifinale con la Francia

Afp 1 di 10 Afp 2 di 10 Afp 3 di 10 Afp 4 di 10 Afp 5 di 10 Afp 6 di 10 Afp 7 di 10 Afp 8 di 10 Afp 9 di 10 Afp 10 di 1

L'Italia, invece, si colloca tra l'1,3% e l'1,5% di spesa militare sul Pil. Il presidente Donald Trump ha a sua volta convocato a sorpresa una conferenza stampa dopo le notizie sulle sue minacce rivolte agli alleati della Nato. La notizia ha fatto, in breve, il giro del mondo.

Questa "foto di famiglia" dei membri della Nato che appaiono molto poco a loro agio e guardano in diverse direzioni sembra catturare perfettamente le significative differenze di opinione e conflitti che oscurano il vertice. "Ci sarà un aumento quantificabile in 33 miliardi di dollari in più, con il contributo dei vari paesi senza tener conto degli Stati Uniti", ha annunciato soddisfatto. Nato significa anche quello, protezione ma anche un certo tipo di influenza degli Stati Uniti verso i propri alleati. L'unità e la coesione, prima garantite da un minaccioso nemico comune, sono sfumate nel tempo, nonostante il coinvolgimento in alcune missioni militari a supporto degli americani (come quella del 2001 in Afganistan). Di fronte a questa richiesta, in fondo ragionevole, la Merkel ha però subito risposto picche dicendo che la Germania non ha i mezzi per far fronte a queste spese. Oggi noi paghiamo una quota intorno all'1,5%, dovremmo integrare altri due punti e mezzo di Pil: se un punto di Pil vale a spanne circa 16 miliardi (1600 miliardi è la ricchezza totale), ecco che si arriva ai 40 miliardi di euro. Per ora, dal governo italiano è arrivata solo la proposta del ministro della Difesa Trenta per includere gli investimenti italiani per la sicurezza cibernetica a livello nazionale nel 2% concordato. Fuori dalle trattative aziendali e dalla partecipazione alla rappresentanza delle categorie, quindi nella loro vita interna, i sindacati facessero pure come vogliono e non si capisce perché Di Maio dovrebbe mettersi lui a fare censimenti. "Ho detto agli alleati - ha proseguito - che non ero contento delle spese della difesa". Anche la Repubblica ceca ha rifiutato di aumentare l'aumento delle spese militari. "Tutte le nazioni NATO devono rispettare il loro impegno del 2%, e questo deve alla fine salire al 4%". Qual è lo scopo di questa affermazione? "È vero che ci sono discussioni e disaccordi, ma quel che conta è la sostanza, stiamo dando risultati", ha aggiunto. Per quanto riguarda l'Europa, il minimo che si possa dire è che sta per finire l'epoca di un rapporto solidale e privilegiato, in cui i valori condivisi finora stanno cambiando e prendono direzioni divergenti.

Coop ritira lotto di prosciutto cotto: rischio contaminazione
Il lotto è il 'Prosciutto cotto Quanto basta per due persone 90 g', con scadenza il 5 agosto 2018. Il lotto è L 8278001840 EAN 8007975007395.


Che bilancio si può tracciare di questo vertice Nato?

Da Bruxelles si apprende che dopo la minaccia c'è stata una riunione straordinaria ristretta del Consiglio atlantico.

Latest News