Joaquin Phoenix sarà il protagonista del film sulle origini del Joker

Joaquin Phoenix al Sundance Film Festival 2018

Getty Images

Phoenix riflette anche sulla fortunata coincidenza di essere stato coinvolto in questo film.

Perché questo Joker ha i tutti i crismi di un film bizzarramente geniale, e infatti finalmente, Joaquin Phoenix, dopo aver firmato il contratto e dopo essere stato zitto per tutti questi mesi, facendo la parte di chi non sapeva nulla di questo progetto, adesso si è esposto e ha parlato al sito Collider, rilasciando alcune importanti, decisive rivelazioni in merito. La notizia è stata annunciata dalla Warner Bros. Sembra avere un punto di vista molto interessante su questo mondo e sul modo in cui vuole rappresentarlo. Quando accetti ruoli simili hai sempre paura di deludere chi ti ha scelto e non si tratta solo una persona, ma circa una dozzina. Non è un film di supereroi, non è un film di uno studio. E' un progetto unico e, probabilmente, mi ha letteralmente spaventato o qualcosa del genere. Al di là delle emozioni che suscitano certi film, credo che ci siano personaggi interessantissimi che lottano come nella vita reale e questo delle volte può emergere, delle altre no. Ero e sono fermamente convinto che nei fumetti ci sono personaggi che meritano di essere studiati perché terribilmente entusiasmanti. Nel 1989 tocca a Jack Nicholson con la sua fantastica interpretazione nel film "Batman", di Tim Burton, con il suo celebre sorriso che viene accentuato da un trucco clownesco capace di renderlo ancora più terrificante e strafottente: insomma dannatamente perfetto. Il film sarà diretto da Todd Phillips e ruoterà intorno all'iconico villain. Realizzato con un budget di 55 milioni di dollari, il film sarà scollegato dall'attuale Universo Cinematografico DC e mostrerà i primi passi del villain nel mondo della criminalità, in un contesto da inizio anni '80 piuttosto realistico.

Germania, atterraggio di emergenza per un aereo Ryanair: 33 ricoverati
Complessivamente sarebbero state condotte in ospedale 33 persone, per una serie di controlli di routine. L'aereo è atterrato normalmente e i passeggeri sono stati fatti sbarcare.


ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Latest News