Ronaldo, test fisici a Torino Bagno di folla e tifosi in delirio

Cristiano Ronaldo Day, maratona tv per seguire la presentazione del portoghese alla Juventus

CASELLE - Cristiano Ronaldo è atterrato oggi all'aeroporto di Torino

Calciomercato.it ha seguito in diretta la conferenza stampa di CR7.

" Non è stata una decisione facile visto il potere che ha la Juventus è una delle migliori squadre del mondo".

Lei è andato via in maniera triste dal Real Madrid... "Sono tranquillo e molto fiducioso". I giocatori della mia età di solito vanno in altri Paesi, Qatar, Cina... Ho ringraziato la Juve per l'opportunità. Se ci sarà la possibilità di aiutare la nazionale lo farò.

Con un giorno d'anticipo, giusto per evitare problemi di ordine pubblico, bagni di folla e intasamenti in aeroporto, l'aereo di CR7 alle 17 di oggi ha toccato la pista dell'aeroporto Sandro Pertini di Caselle scaricando il suo "prezioso" carico. Come ha detto il Presidente, non è un'ossessione, è un sogno. La Juve ci è arrivata molto vicina, ma le finali sono sempre un'incognita. "Cercherò di dimostrare agli italiani che sono un giocatore ancora al top, anche se penso di non dover dimostrare nulla a nessuno", dice. Dopo aver lasciato il segno a Manchester e Madrid voglio farlo anche a Torino. Per questo amo le sfide, non sono mai contento e soddisfatto.Spero davvero che vada tutto bene. Ma ringrazio ancora una volta Agnelli per aver pensato a me: la forma non era molto importante. "Sarò preparato per dare il meglio".

Lazio, ufficiale: Felipe Anderson ceduto al West Ham
Infatti il brasiliano è stato ceduto a titolo definitivo e la prossima stagione giocherà nel West Ham . Mario Husillos - crediamo di aver preso uno dei talenti più entusiasmanti del calcio europeo .


Obiettivo Champions League? So che è un trofeo che tutte le squadre vogliono vincere.

"La serie A è un campionato difficile, molto tattico". Spero di portare un po' di fortuna a questa squadra. La standing ovation dello Stadium è stato un momento speciale per me, essere accolto così è una cosa bella e li ringrazio. La forma del trasferimento mi rende orgoglioso.

Io sono diverso dagli altri. Quella della Juve è stata l'unica offerta che ho ricevuto. Inizierò ad allenarmi il 30 luglio. Ovviamente cercheremo di vincere contro tutti, questa è la grande sfida. Magari potrò avere l'opportunità di vincerne un altro qui alla Juve, ma non è una cosa che mi toglie il sonno. Passo avanti nella mia carriera. "Lo porterò sempre nel cuore perché mi ha dato tanto come allenatore, resterà sempre nel mio cuore". "Tutti mi chiedete della rivalità con Messi, ma ognuno difende i propri colori".

"Cambio di vita? Si, sfida dura". Sono pronto. L'età non conta, perché mi sento bene, motivato, elettrizzato. "Non vedo l'ora di iniziare il campioanto e di vincere quanto possibile".

Latest News