Demi Lovato dopo l'overdose di eroina sarebbe fuori pericolo

Demi Lovato ricoverata per sospetta overdose

Demi Lovato dopo l'overdose di eroina sarebbe fuori pericolo

A dare la notizia è il sito di gossip Tmz.

La cantante combatte con l'abuso di droghe da quando aveva diciassette anni, questa estate ha pubblicato Sober, racconto in musica delle sue battaglie e della sua paura di ricascarci.

La famiglia di Demi Lovato, si legge in una nota, "vuole ringraziare tutti per l'amore, le preghiere e il sostegno". Prima di quell'episodio, nel bel mezzo della sua tournée, aveva licenziato il suo manager, Phil McIntyre. Qualche mese dopo aveva realizzato per Mtv un documentario dove raccontava le sue esperienze mentre si trovava in clinica. Nel febbraio del 2012, però, era stata ricoverata in un ospedale di Palm Springs dopo aver tentato il suicidio con delle pillole. Per ora non sono state diffusi comunicati ufficiali riguardanti il suo stato di salute, ma una fonte di People sostiene "stia bene e sia stabile".

Gb, incidente stradale in Scozia: cinque morti, due sono italiani
La polizia sta indagando sulle cause del tragico incidente, che ha ridotto i due mezzi in parte in ammassi di lamiere. Al momento non è stata diffusa l'identità delle persone coinvolte.


Nata ad Albuquerque, in Nuovo Messico, il 20 agosto 1992, da una famiglia di origini messicane, irlandesi e italiane, Demi Lovato aveva esordito a soli 7 anni con la serie Barney & Friends trovando poi il successo nel film prodotto dalla Disney Camp Rock.

Demi Lovato esce barcollando da una discoteca nella parte Ovest di Hollywood, aiutata da due amici tra cui il rapper G-Eazy. Con l'album Confident ha ottenuto la sua prima candidatura al prestigioso premio Grammy.

Poche settimane fa era apparsa in forma nel suo tour. Lovato è una delle star più seguite al mondo con 69,6 milioni di followers su Instagram, 56,2 milioni su Twitter e piu' di 37 milioni su Facebook.

Latest News