F1: Ungheria, prima fila Mercedes

F1 Gp Ungheria Hamilton in pole le Ferrari in seconda fila

Hamilton festeggia la pole con lui Bottas e Raikkonen

La pioggia porta bene e porta la pole a Lewis Hamilton: il britannico della Mercedes partirà per la 77esima volta in carriera dalla prima fila, la sesta in Ungheria. Sotto il diluvio Lewis Hamilton ha conquistato la pole position davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas. Le rosse hanno messo Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel in seconda fila, e a questo punto la speranza è che su una gara asciutta vengano fuori i valori visti tra venerdì e sabato. Ma le qualifiche non si sono disputate sull'asciutto. Molto meno lo sono le Red Bull, accreditate di un potenziale ben superiore rispetto a quello dimostrato in pista: Ricciardo (12.o) addirittura eliminato nel Q2, Verstappen settimo a due secondi e mezzo dalla pole. È stato davvero complicato e insidioso, verso l'inizio le condizioni erano accettabili, ma poi è diventato sempre più bagnato ed era difficile capire quanta aderenza c'era.

Infine, ha recriminato un po' per il traffico di una Haas nel suo ultimo tentativo: "Sono stato un po' sfortunato con il traffico: quando abbiamo cambiato le gomme c'è un pochino in più di grip e c'era anche il tempo sufficiente per fare il giro, però mi sono ritrovato dietro ad una Haas e non sono riuscito a migliorarmi, soprattutto per gli spruzzi d'acqua che mi arrivavano sulla visiera". E' andata così, ma domani è un'altra giornata e ci proveremo".Deluso dopo prove positive per lui ma non arreso, Sebastian Vettel: "E' stata una sessione complicata, ci mancava qualcosa ma è andata così.

F1 Gp Ungheria Hamilton in pole le Ferrari in seconda fila
Sebastian Vettel Condividi

Q2 - Con il tempo incerto quasi tutte le scuderie provano almeno un giro con le gomme d'asciutto, tranne Vettel che opta per le intermedie. Sarebbe stato meglio partire davanti, invece sarò quarto: "vuol dire che proverò a vincere da quarto".

Sky si aggiudica i diritti tv della MotoGP per il triennio 2019/2021
Dopo cinque stagioni insieme, Sky è il compagno ideale con il quale continueremo ad esplorare nuove possibilità per il futuro, cercando di far incrementare gli audience in Italia ".


Latest News