Istat: Rallenta la crescita nel II trimestre (Report)

Istat, rallenta la crescita nel secondo trimestre

Conti pubblici, Istat: “Il Pil rallenta nel secondo trimestre

Nel primo trimestre 2018, il Pil era salito dello 0,4% sia nella zona euro, che nella Ue-28.

"Brutto segnale per il Paese e per il Governo", secondo Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor, dalla prima stima dell'Istat sul prodotto interno lordo nel secondo trimestre del 2018. I dati diffusi dall'Istituto nazionale di statistica sono in linea con le previsioni di crescita "tagliate" dalla Commissione europea, che a metà luglio aveva limato sia le aspettative sull'Italia per il "timore o incertezza riaffioranti in materia di politica economica" che quelle dell'intera eurozona in virtù del quadro internazionale instabile a causa della volatilità dei mercati e delle tensioni commerciali legate ai dazi.

Il rallentamento segnato dall'economia italiana nel secondo trimestre 2018 (da 0,3 a 0,2%), unito al calo di 49mila occupati a giugno, delineano un mese di giugno coperto di nubi, è quanto dichiara Lucio Poma, responsabile scientifico industria e innovazione di Nomisma commentando il dato Pil secondo trimestre diffuso oggi da Istat. "La graduale decelerazione emersa nel periodo recente si riflette in un ulteriore ridimensionamento del tasso di crescita tendenziale che scende all'1,1%".

Cristiano Ronaldo-Juventus, si parte: primo allenamento sul campo
Arrivato alla Continassa a bordo di una Jeep grigia, il 33enne di Funchal ha trovato ad attenderlo circa 200 tifosi bianconeri. Tutti in prima fila, per non perdersi i secondi che hanno di fatto dato il via all'epoca bianconera di CR7.


"Con il risultato del secondo trimestre - prosegue la nota - la durata dell'attuale fase di espansione dell'economia italiana raggiunge 16 trimestri, con una crescita complessiva nell'arco di questo periodo del 4,5%". Il tasso di crescita rispetto al trimestre precedente si è ridotto allo 0,2% contro lo 0,3% dei tre trimestri precedenti, lo 0,4% del secondo trimestre del 2017 e lo 0,5% dei due trimestri a cavallo tra il 2016 e il 2017. Gli analisti si aspettavano una crescita trimestrale dello 0,2% e annua dell'1,2 per cento.

L'Istituto sottolinea come aumenti a giugno anche la stima delle persone in cerca di occupazione: + 2,1% che in termini di numeri assoluti sono all'incirca 60mila persone.

Latest News