Salvini: "La bassa natalità dell’Italia è una scusa per importare migranti"

Donald Trump

Salvini: "La bassa natalità dell’Italia è una scusa per importare migranti"

Così il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, intervistato dal Times.

"Un Paese dove non nascono bambini è destinato a morire". Il Ministro degli interni ha rilasciato delle dichiarazioni senza badare alla forma ed al "politically correct" in merito alla bassa natalità che affligge il nostro paese ormai da decenni. In Italia, secondo i dati di Federcasa, sono "48mila gli alloggi occupati senza un'assegnazione legittima".Per questo, il titolare del Viminale ha dato mandato ai vertici degli uffici.

Matteo Salvini torna a parlare di migranti e dei probemi connessi alla questione migratoria: "Aggredire e picchiare è un reato, a prescindere dal colore della pelle di chi lo compie, e come tale va punito". Un'affermazione che ha incontrato il dissenso dell'opposizione, in particolare del Partito democratico: "Il ministro dell'Interno - ha detto il presidente Orfini -, commentando l'aumento di violenze razziste, dichiara che l'emergenza razzista non esiste ed è un'invenzione della sinistra". E l'ala dem dell'opposizione attacca il vicepremier anche su un'altra affermazione, rilasciata sui social network: "Tanti nemici, tanto onore".

Attesa per annuncio delle medaglie Fields, Nobel della matematica - Scienza & Tecnica
L'annuncio è stato dato in occasione dell'apertura del Congresso Internazionale dei Matematici , in corso a Rio de Janeiro. Tuttavia Figalli precisò anche che "non ho tentato concorsi in Italia per puro caso".


Dei gesti di Salvini i rappresentanti politici spagnoli hanno voluto condannare anche la sua intenzione di indire un censimento di tutti i rom che si trovano sul territorio italiano.

Ma l'intervento di Salvini al 'Sunday Times' non ha riguardato solo i migranti.

"Spero che i negoziati si concludano bene per il Regno Unito, in modo che siano l'esempio di un popolo che ha la meglio sulla Ue". "Io posso consigliare alla May di tenere una linea dura e lasciare il tavolo senza accordo perché su alcuni principi non bisogna essere flessibili e non bisogna fare passi indietro".

Latest News