Bernard al Milan, Leonardo punta forte sul brasiliano a parametro zero

Calciomercato Milan spunta Rabiot per il centrocampo

Getty Images Rabiot in uscita dal Paris Saint Germain il Milan ci pensa

E l'unica certezza oggi è l'addio di Bernard allo Shakhtar.

Sono frequenti i contatti tra Leonardo, direttore tecnico e sportivo del Milan, e l'entourage di Bermard: l'esterno offensivo brasiliano è a parametro zero e starebbe valutando tutte le alternative per il proprio futuro con il Milan affiancato da Chelsea e West Ham nella corsa al suo cartellino. In effetti, gli inglesi si sono mossi in largo anticipo in questa finestra di calciomercato rispetto alle dirette concorrenti, da qui la fretta del club di Abramovič di chiudere la trattativa.

L'Inter per ora non può muoversi, in attesa di capire se la trattativa per Modric si potrà concretizzare, deve vendere un paio di calciatori in esubero, sicuro partente Joao Mario, ma andrà via anche uno tra Vecino e Gaglirdini.

Lopetegui: "Modric è un giocatore del Real e continuerà ad esserlo"
Io continuo a sognare insieme ai tifosi, però abbiamo le carte in regola per sopperire a tutto ciò che succederà. In sintesi, con lui Inter da scudetto: "I nerazzurri stanno in effetti allestendo una bella squadra".


Il giocatore e l'agente Spadoto (che ne detiene legalmente la procura) hanno espresso la volontà di legarsi al Milan: le commissioni sarebbero ragionevoli (1 milione) mentre per Bernard l'offerta rossonera prevederebbe un ingaggio tra i 3,5 e i 4 milioni di euro per i prossimi 4 anni.

Questione di ore secondo i bene informati, anche se i colpi di scena potrebbero non mancare: Bernard al Milan è un affare in dirittura d'arrivo, concorrenza permettendo.

Bernard Anicio Caldeira Duarte detto Bernard dovrà quindi continuare a sfogliare la margherita perché si sta giocando un contratto importante e il passaggio in un campionato di qualità più elevata, la Serie A o la Premier League.

Latest News