Bari, De Laurentiis si presenta: "Cavalcata verso la Serie A"

De Laurentiis batte Lotito il Bari è suo

Bari, tifosi in festa: ''De Laurentiis è un grande presidente, diventeremo come il Napoli!''

De Laurentiis fa da protagonista e lascia da parte per un attimo qualsiasi risposta del pubblico napoletano. "Non abbiamo scelto un tifoso, ma un imprenditore". Non faccio programmi di budget, ma non sono mai andato oltre le mie possibilità. È stata una cavalcata, con nove anni di seguito in Europa, la società che è cresciuta di più al mondo. Litigheremo spesso, è una persona aperta spontanea ho avuto diverse liti con lui. Ci sono i tifosi da stadio reale e virtuale (sul web e televisioni). Ho convinto mio figlio Luigi, che mai si era interessato di calcio, a interessarsi del Bari. Siamo soci con i tifosi. Un malessere e una controversia esternata con degli striscioni che hanno tappezzato la nostra città: "Il colpo è arrivato con questo Bari vinciamo il campionato", ancora "Finalmente, è una vita che Bari..." infine "Non solo il Bari ma anche altre società, basta che vai via dalla nostra città". Ma saremo pronti a dare battaglia. Noi siamo insieme ai tifosi, anche se poi negli ultimi venti anni i sostenitori si sono allargati perché ci sono quelli da stadio normale e quelli da stadio virtuale. Ho già trovato l'uomo giusto per il vivaio: "sarà Filippo Galli". "Ho delle alternative ma dipenderà dalla categoria che ci troveremo a disputare".

Lucida follia studiata insieme a Mattia Grassani, il suo legale, che da un paio di settimane ci sta lavorando muovendosi tra Comune, Palazzo di Città, sede le Comitato regionale della Figc. Sono felice per la scelta che ho fatto.

International Champions Cup, Asensio guida un ottimo Real Madrid: Juve battuta 3-1
La Juventus ha concluso il tour negli USA con una sconfitta per 3 a 1 contro il Real Madrid nell'International Champions Cup . Real Madrid (4-3-3): Casilla; Odriozola, Vallejo, Sanchez, Theo; Valverde, Llorente, Ceballos; Vinicius , Benzema , Bale .


Ho il grande difetto di credere molto in me stesso. Il nuovo Bari ripartirà dalla serie D con il presidente del Napoli alla guida, Aurelio De Laurentiis, in un nuovo polo del calcio sudista con il club partenopeo. Bisogna sapere valutare i rischi e mettere mano alla tasca. "Dobbiamo fare una rapida cavalcata per tornare in Serie A e fare in modo di ottenere cambiamenti sulla questione di non poter avere due squadre in Serie A".

"In Lega per vent'anni non siamo stati capaci di darci uno statuto corretto". Io, per esempio, sono contrario alle seconde squadre, ma sono favorevole a una under 23, che molto più utile per impiegare tutti i giocatori delle singole società.

Latest News