Vaccini: Burioni minacciato su Twitter, imbavagliato sotto a cartello delle Br

Vaccini: Burioni minacciato su Twitter, imbavagliato sotto a cartello delle Br

Vaccini: Burioni minacciato su Twitter, imbavagliato sotto a cartello delle Br

"Sull'obbligatorietà dei vaccini non possono esistere deroghe". E lo saranno presumubilmente da qui alla ripresa dell'anno scolastico, dato che a Roma la situazione è, per usare un eufemismo, confusa.

Sul tema interviene anche l'Ordine dei medici. "Sempre più in alto (mai preso un centesimo da GSK)", ha risposto il virologo, da tempo in prima linea nella difesa dei vaccini e contro la disinformazione no vax.

La trovata è di un tale di nome Samuele Rizzo che, su Twitter, ha pubblicato un fotomontaggio che ritrae il virologo imbavagliato davanti alla bandiera delle Brigate Rosse, alludendo al celebre scatto di Aldo Moro, ex premier, in attesa del "processo" del popolo che poi lo condusse alla morte.

Diverse Regioni, in primis Toscana, Emilia Romagna, Lazio, Umbria, Marche, Piemonte e Sardegna, sarebbero pronte a ricorrere alla Consulta.

La situazione che si sta creando, relativamente al dibattito sui vaccini, è tanto paradossale quanto rappresentativa della difficile realtà del nostro Paese. "La scienza dice che potrebbe avere ricadute negative - aggiunge -".

Barcellona, prima offerta per Pogba
Pogba non ha mai nascosto i propri screzi con Mourinho con il quale non è mai sbocciato il rapporto. Secondo Sport il no sarebbe quasi definitivo .


E' arrivato il momento in cui occorre mobilitarsi per difendere il bene più prezioso per una comunità, quello della salute.

Così prova a chiarire il ministro della Salute Giulia Grillo. Il virologo si è detto dispiaciuto per la violenza degli attacchi ma ha liquidato chi lo minaccia come "un branco di babbei".

Scontro tra maggioranza e opposizioni sulla proroga dell'obbligo vaccinale, contenuto in un emendamento al dl milleproroghe: se il provvedimento passasse e si riuscisse a farlo diventare legge prima della pausa estiva, le Regioni, in particolare quelle guidate dal centrosinistra, annunciano che non staranno a guardare e accennano all'ipotesi di un ricorso perché la Sanità "non è una materia esclusiva di competenza dello Stato". "In alcuni casi, varrà anche l'autocertificazione che attesti l'avvenuta prenotazione alla Asl per effettuare le vaccinazioni".

Contro di lui, nel suo post, la donna scrive: "Ho saputo che vai al mare al n... prego di non incontrarti e in cuor mio spero che affoghi!".

Latest News