Milan, c'è Bakayoko: ma il sogno resta Milinkovic

Un gigante per il centrocampo del Milan ecco chi è Bakayoko il vice Kessie

Milan, c'è Bakayoko: ma il sogno resta Milinkovic

Il Milan ha spiegato i motivi che hanno spinto il club a volere le prestazioni di Bakayoko e l'importanza che il giocatore avrebbe nel Milan, sempre più ambizioso, che sta nascendo. Il roccioso centrocampista classe '94, reduce da una stagione non certo esaltante, è finito nel mirino del Milan, a caccia di un nome importante per rinforzare la linea mediana da consegnare a Gattuso. Sì, proprio così: il centrocampista francese di origini ivoriane è vicino ai rossoneri.

Conte: "Manovra seria e riforme strutturali. Sulla Tav faremo sintesi" - Politica
Quella di Marcello Foa "la ritengo una figura di gran valore, ha un curriculum professionale di tutto rispetto ". La sintesi la faremo tra un po' in termini risolutivi, in Consiglio dei ministri ".


Tiemoué Bakayoko è arrivato in mattinata a Casa Milan con il fratello agente e l'intermediario Federico Pastorello per discutere della trattativa con il Chelsea. Si ragiona su di un prestito con diritto di riscatto fissato tra i 30 e i 35 milioni di euro, mentre è da limare l'accordo sull'ingaggio (in Inghilterra Bakayoko guadagna 6,9 milioni all'anno). La sua prestanza fisica e la sua esperienza a livello internazionale, però, potrebbero essere molto utili al Milan che, infatti, sta facendo di tutto per fargli vestire la maglia rossonera. Mediano fortissimo fisicamente, prestante a livello di statura (quasi 190 centimetri) e di struttura, Bakayoko è un giocatore perfetto per fare da frangiflutti davanti alla difesa, ma che sa destreggiarsi bene anche da mezzala.

Latest News