CATANIA: missione romana contro il blocco dei ripescaggi

Caos in Serie B chiesto il blocco dei ripescaggi

Fonte Getty Images

Così recita il comunicato diramato dall'associazione dei club che intende mantenere la propria posizione. Lo ha stabilito il Collegio di Garanzia, presieduto da Franco Frattini.

Stop alla sentenza che ammette Novara, Catania e Pro Vercelli al ripescaggio in Serie B, accolto il ricorso di Ternana, Pro Vercelli e Siena sulla sospensiva cautelare: la decisione il 7 settembre.

"I calendari del campionato saranno resi noti a Milano, nella sede di via Rosellini, lunedì 13 agosto alle ore 19 con l'organico previsto a 19 squadre", si legge nella nota della Lega che "si riserva ogni azione in ogni sede nei confronti di tutti coloro che si sono resi e si renderanno responsabili di condotte e comportamenti e azioni antigiuridiche, illegittime e pregiudizievoli nei confronti della Lega e/o delle società associate".

L'Avellino riparte dalla serie D con Gianandrea De Cesare
Il progetto potrebbe essere affidato al direttore generale Pierpaolo Marino, indiscrezione al momento non confermata. Battuta la concorrenza delle altre due cordate più accreditate: Preziosi-Marinelli e D'Agostino-Matarazzo.


Non ha tardato a farsi sentire la reazione dell'a.d.

Si riavvicina l'ipotesi di un format a 19 squadre. Nel testo, l'avvocato incaricato Gabriele Gravina ha evidenziato che "tale provvedimento risulterebbe in palese contrasto con gli artt". Il riferimento era all'articolo 49 delle NOIF, le Norme Interne Organizzative Federali. "Abbiamo fatto presente alla Figc che le nostre società si sono espresse per non procedere ai ripescaggi - le parole di Balata a La Gazzetta dello Sport - Noi riteniamo che questa richiesta possa essere accolta per diverse ragioni, soprattutto per il fatto che quest'iniziativa non avrebbe nessuna conseguenza sugli altri campionati".

"Governo vigilante, e al Coni".

Latest News