Esine: falsifica i documenti delle vaccinazioni e si vanta su Facebook

Ecco, io ho fatto così: l'ho preso, scannerizzato, cambiato data e portato alla materna, fine. E nelle ultime ore è intervenuto, per la prima volta sul tema con un post ad hoc su Facebook, anche l'ex premier Matteo Renzi: "Siamo nel 2018 e l'Italia discute di vaccini: è pazzesco!" Una mamma contraria a far vaccinare la figlia ha deciso di evadere le richieste dell'istituto, che chiedeva insistentemente le autocertificazioni necessarie, falsificando i documenti.

Il post potrebbe costarle caro: la scuola materna ha deciso di andare dai carabinieri per sporgere una querela.

Pogba agita lo United: "Se non sei felice non rendi"
Ma quando ti trovi bene con tutti e senti la fiducia di tutti, tutto è reso più facile. "Io amo sempre questo club e arrivarci è stato un sogno".


"La vicenda risale allo scorso anno scolastico: c'erano 70 bambini iscritti e la figlia della signora era l'unica a non avere le certificazioni". E d'altra parte la normativa non era chiara. Una conversazione, tutt'altro che privata, tra mamme no vax. La madre era stata segnalata alla scuola, che inizialmente aveva ringraziato tutti e assicurato che avrebbe portato avanti le verifiche del caso.

Il caso è arrivato anche in Regione Lombardia: "Presenterò un'interrogazione urgente all'assessore al Welfare Giulio Gallera perché sia fatta la massima chiarezza - ha annunciato la consigliera Viviana Beccalossi - Sono certa che chi dovrà indagare sul caso saprà fare piena luce, ma è necessario capire se si tratta di episodi isolati, a tutela della salute di tutti i bambini, che non può essere preda di comportamenti irresponsabili". Nonostante la successiva cancellazione, il messaggio non è passato inosservato, e il gruppo "No alle pseudoscienze" ha salvato e segnalato tutto alle autorità competenti. Renzi condivide quindi la lettera di un medico, la dottoressa Silvia Braccini, perchè "quello che scrive mi sembra sacrosanto". "La nostra priorità è tutelare i bambini iscritti". Oltre al pericolo che ha fatto correre alla propria figlia e agli ignari bambini che l'hanno frequentata.

Latest News