L'Avellino riparte dalla serie D con Gianandrea De Cesare

L'Avellino riparte dalla Serie D e da Gianandrea De Cesare come presidente

L'Avellino riparte da Gianandrea De Cesare

Il calcio Avellino riparte dal patron del basket.

Le riserve sono state sciolte, il sindaco Ciampi ha deciso: la gara per la rifondazione dell'Avellino Calcio è stata vinta Gianandrea De Cesare. La differenza l'hanno fatta gli assegni circolari pari in totale a quattro milioni di euro che ha dimostrato la solidità economica della società Sidigas Spa. Alle 18 è in programma la conferenza stampa al Comune di Avellino. Dal 2012 ha acquisito le quote societarie della Scandone basket di cui negli anni precedenti era stato sponsor ed ha evitato il fallimento della gloriosa società di basket portandola ai vertici del campionato di serie B. Battuta la concorrenza delle altre due cordate più accreditate: Preziosi-Marinelli e D'Agostino-Matarazzo.

Sturaro lascia la Juventus e va allo Sporting Lisbona
Il centrocampista della Juventus ha parlato del club lusitano con Cristiano Ronaldo , ma ha ricevuto una chiamata tutta particolare.


Enrico Preziosi tenta la scalata all'Avellino. "Ma - ha spiegato il sindaco - tutti hanno solo presentato generiche dichiarazioni d'intenti". L'obiettivo è di arrivare in tre anni in serie B. Il progetto potrebbe essere affidato al direttore generale Pierpaolo Marino, indiscrezione al momento non confermata.

Latest News