Mauro Padovani aggredito in Belgio: che cosa è successo al fumettista italiano

Mauro Padovani aggredito in Belgio: che cosa è successo al fumettista italiano

Mauro Padovani aggredito in Belgio: che cosa è successo al fumettista italiano

Non avrei voluto scrivere questo pezzo, conosco Mauro da inizio millennio, mi sembrava indiscreto raccontare la sua aggressione, ma visto che altri lo hanno fatto, con il suo permesso lo faccio anch'io, raccontando il Padovani fumettista.

Artefici dell'aggressione, una coppia di 20enni loro vicini di casa: "Il peggior momento è stato quando ero per terra con il sangue che mi colava sulla faccia".

Aggrediti e feriti con una spranga di ferro solo perchè gay.

Padovani ha denunciato di essere prima stato aggredito verbalmente con sputi da una donna, raggiunta poi dal compagno, che è passato alla violenza fisica.

Roma, ecco N'Zonzi: affare da 30 milioni più bonus
Il direttore sportivo ha sempre la speranza di spuntarla, ma c'è da lavorare ancora. L'offerta della Roma è di 25 milioni più bonus .


L'aggressione è arrivata dopo quattro anni di angherie subite dalla coppia: "Non vogliamo fare nulla contro queste persone fisicamente perché non siamo criminali, mentre loro lo sono".

Mauro Padovani ha postato su Facebook le foto di se stesso e il marito Tom Freeman coi volti insanguinati: il fumettista italiano residente in Belgio, che ha denunciato alle forze dell'ordine e sui social di essere stato aggredito nei giorni scorsi insieme al marito da vicini di casa che già in passato avevano avuto nei loro confronti atteggiamenti omofobi aggressivi. Una circostanza che ora, ha spiegato ancora il fumettista, "non mi fa sentire più al sicuro".

Molte le attestazioni di solidarietà alle vittime del pestaggio sulla pagina facebook del disegnatore.

Latest News