Sconcerti: "L’Inter è Nainggolan dipendente, il Milan è da quarto posto"

Inter, Sconcerti: “I giocatori sono capaci del peggio”

Sconcerti: ''Operazione di mercato sbagliata dal Napoli: certi errori si pagano''

"Sono due squadre diverse". Con l'arrivo di Tiemoue Bakayoko è andato via Manuel Locatelli, non è stata solo un'operazione di rinforzo.

L'Inter invece mi sembra più strutturata per fare un campionato di vertice, ma molto ovviamente pesa anche da come Spalletti imposterà la stagione, le tre competizioni in pratica. Dipenderà molto da Radja Nainggolan, è l'unico nuovo acquisto che potrà essere determinante: "Matteo Politano e Sime Vrsaljko non cambiano le sorti di una squadra".

Mauro Padovani aggredito in Belgio: che cosa è successo al fumettista italiano
Molte le attestazioni di solidarietà alle vittime del pestaggio sulla pagina facebook del disegnatore. Una circostanza che ora, ha spiegato ancora il fumettista , "non mi fa sentire più al sicuro".


"È difficile fare un pronostico adesso". Ma c'è chi predica calma e non si lascia fuorviare da queste amichevoli precampionato ed anche chi è fortemente fiducioso. Una squadra di alta classifica deve avere almeno 2-3 attaccanti forti. "È un Napoli poco valutabile visto il cambio d'allenatore, mentre la Roma si è ringiovanita tantissimo e questo non significa migliorarsi". Non è neanche elegantissimo comprare un giocatore a gennaio, prenderlo a giugno e darlo via ad agosto.

Latest News