Attentato a Kabul, morti quarantotto studenti in una scuola

Attentato a Kabul, morti quarantotto studenti in una scuola

Attentato a Kabul, morti quarantotto studenti in una scuola

Resta alta dunque la tensione in Medio Oriente con gli scontri tra le fazioni che continuano a portare alla morte di decine di persone innocenti. Strazianti le immagini che circolano sui media, "una carneficina". Il portavoce del ministero della Sanità, Wahid Majroh, ha inoltre reso noto che i feriti sono 56 e non 67 come riportato ieri.

L'attacco terroristico a Kabul non è ancora stato rivendicato e un portavoce dei Talebani, Zabiullah Mojahid, ha negato un possibile coinvolgimento nell'attacco. L'edificio sorge in una zona a maggioranza sciita della capitale, presa di mira già diverse volte dall'Isis. La scuola "era già stata minacciata in passato", hanno lamentato i parenti delle vittime accorsi sul posto.

Il presidente Ashraf Ghani, condannando fermamente l'attacco, ha detto che i "terroristi con questo atto contro un centro educativo dimostrano di essere nemici dell'Islam e degli insegnamenti del Profeta".

Serie A, rinviati solo due match: Lazio-Napoli si giocherà regolarmente
La Lega ha infatti deciso di rinviare a data da destinarsi solo Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa dopo il crollo del Ponte Morandi .


Un'altra strage è avvenuta, nel frattempo, a est di Kabul: sei bambine tra i 10 e i 12 anni sono morte nella deflagrazione di un ordigno inesploso nella provincia orientale di Laghman. Imprecisato il numero delle vittime.

Si tratta del secondo attacco a Kabul in due giorni. Gli insorti hanno lanciato l'assalto venerdì alla città da 270mila abitanti 150 chilometri a sud di Kabul.

Latest News