India, inondazioni in Kerala: sale a 324 il bilancio delle vittime

India, inondazioni in Kerala: sale a 324 il bilancio delle vittime

India, inondazioni in Kerala: sale a 324 il bilancio delle vittime

Situazione sempre più grave nello Stato del Kerala nel sud-ovest dell'India: sarebbero ben 324 i morti accertarti, oltre 150mila gli sfollati. Il governo centrale ha schierato mercoledì tutte le forze armate (esercito, marina, aeronautica) per una massiccia operazione di soccorso. Al momento, a causa delle inondazioni, circa diecimila chilometri di strade sono state distrutte o danneggiate così come centinaia di case. Secondo i primi dati pluviometrici, gli accumuli di pioggia caduta in queste zone superano ormai i 2.000 millimetri. Risultano ferme le ferrovie e la metropolitana, mentre l'aeroporto resterà chiuso fino al prossimo 26 agosto. Parti della capitale commerciale del Kerala, Kochi, sono sommerse.

Le scuole dei 14 distretti del Kerala sono state chiuse e in alcuni distretti i turisti sono stati invitati a lasciare la zona per la loro sicurezza.

Genova, crolla ponte Morandi. Il calciatore sopravvissuto dall'ospedale: "Sono un miracolato"
Subito soccorso dal 118, è stato trasportato in un ospedale di Genova. Del suo collega non si hanno ancora notizie. Ho visto la strada che andava giù e basta.


Nella stagione dei monsoni, da giugno a settembre, il Kerala è colpito da piogge abbondanti, ma secondo il capo del governo locale, Pinarayi Vijayan, si tratta della peggiore alluvione degli ultimi 100 anni. Centinaia di villaggi sono stati spazzati via.

Latest News