La Disney conferma il licenziamento di James Gunn

La Disney conferma il licenziamento di James Gunn

La Disney conferma il licenziamento di James Gunn

Gli ultimi aggiornamenti sulla "questione James Gunn" arrivano da Variety.

Stando a quanto riportato, la decisione irremovibile di Disney sul licenziamento del regista, avvenuto in seguito alla scoperta della major di alcuni infelici tweet di Gunn risalenti a diversi anni fa, è stata presa in occasione di un meeting avvenuto nei giorni scorsi tra il regista e Alan Horn (il Presidente del consiglio di amministrazione dei Walt Disney Studios).

Dopo il licenziamento del regista (QUI trovate tutti i dettagli), si era intravisto uno spiraglio di luce, si era parlato di un possibile compromesso, di un cambio di rotta e della possibilità concreta di vedere, nonostante tutto, James Gunn alla regia di Guardiani della Galassia Vol. 3.

Parma, in arrivo Inglese: formula e cifre
Rinforzo di qualità per l'attacco del Parma , che ha ufficializzato l'arrivo di Roberto Inglese dal Napoli . Una decisione giusta visto che Dries ed Arek sono due campioni, così noi abbiamo scelto il Parma .


Insiders indicano che Kevin Feige era fuori città e impossibilitato a partecipare all'incontro, ma sarebbe rimasto anch'egli della posizione di non reintegrare il regista.

A questo si aggiungono poi una serie di problemi riguardanti il film: ritardi sulla produzione, slittamento della data di uscita e il rischio concreto che i fan decidano di boicottarlo. L'intero cast di Guardiani della Galassia ha firmato una lettera a sostegno di Gunn, e Dave Bautista ha minacciato di recedere dal contratto nel caso di rifiuto dello script. Non è ancora chiaro se quest'ultimo verrà utilizzato, o se il nuovo regista ne proporrà un rimaneggiamento. Chris Pratt di recente ha confessato: "Adoriamo tutti James ed è un nostro buon amico, ma adoriamo anche interpretare i Guardiani della Galassia". Come sempre vi terremo aggiornati su ogni sviluppo.

Latest News