Hamilton vince davanti a Raikkonen. Vettel quarto

Hamilton vince davanti a Raikkonen. Vettel quarto

Hamilton vince davanti a Raikkonen. Vettel quarto

"Noi assumiamo piloti, non maggiordomi", ha puntualizzato Maurizio Arrivabene, il team principal della Ferrari che, conquistata una storica doppietta in prima fila nelle qualifiche, ha lasciato i suoi liberi sin dall'inizio: il pole man Raikkonen in partenza ha chiuso Vettel, che non si è sorpreso per la manovra del compagno di squadra ma alla curva successiva non ha reagito in maniera ottimale al sorpasso di Hamilton: l'inglese ha attaccato all'esterno, il tedesco ha scelto di restargli a fianco e c'è stato un contatto, che ha danneggiato poco la Mercedes e tanto la Ferrari, costretta a cambiare il musetto e ripartire dall'ultimo posto. Dopo il tamponato su Bottas in Francia, dopo essere andato a muro in Germania, dopo aver steccato a Baku siamo di fronte al quarto errore importante del teutonico e, manco a dirlo, in questi appuntamenti si è sempre imposto Hamilton. Il team Usa legato alla Ferrari ha dovuto aspettare due anni per partecipare alla spartizione dei prize money, ed è comprensibile che voglia difendere l'applicazione della stessa regola per la Force India dopo l'acquisto da parte del padre di Stroll.

I mondiali si vincono anche così e ora il pilota della Mercedes è a 256 punti in classifica generale, con Vettel staccato di 30 lunghezze (226).

Matrimonio Chiara Ferragni e Fedez: ecco il motivo della mancata diretta tv
Fedez e Chiara si sposano a Noto , Siracusa, con una cerimonia civile in una delle capitali del barocco. I commenti sono stati tutti più che positivi.


Sebastian Vettel ha commentato ai microfoni di Sky la gara del Gran Premio di Monza che lo ha visto quarto al traguardo. "Ma non bisogna mai mollare, è stata una battaglia durissima e alla fine abbiamo vinto".

Max Verstappen ha condotto una bella gara, salendo 3° al primo giro, finché non gli si è "chiusa la vena": nel difendersi dagli attacchi di Bottas l'ha spinto nell'erba, costringendolo ad andare lungo alla prima variante. Il suo nervosismo conseguente lo porta tra l'altro a non voler lasciar passare a tutti i costi Valtteri, nonostante sia virtualmente davanti, e in questo modo favorisce l'avvicinarsi di Sebastian risalito 5°. Al 25esimo giro dalla Red Bull di Ricciardo si alza una fumata bianca: motore rotto per l'ennesima volta quest'anno, la sesta per la precisione. Così con l'applicazione della penalità a fine gara ritroviamo Bottas 3° ma anche Vettel 4°, con Verstappen solo 5°. Piuttosto, al momento in cui scriviamo è in corso una disputa, avanzata dalla Renault, sulla regolarità del fondo della macchina di Grosjean, per cui la classifica potrebbe cambiare. Vincere qui, davanti a questo pubblico, è un grande onore. Dodicesimo Leclerc, sedicesimo Ericsson. Gara da dimenticare anche per Stoffel Vandoorne 13° e Pierre Gasly 15° (eppure il francese ha fatto dei bei duelli) come anche per Kevin Magnussen, solo 17° dopo un contatto con Perez appena rientrato in pista dopo un lungo alla Roggia. E l'ultimo trionfo di un ferrarista in Italia rimane quello di Fernando Alonso nel 2010.

Latest News