Portiere di 13 anni muore in campo dopo uno scontro con l'avversario

Tragedia in Olanda portiere 13enne muore dopo uno scontro con un avversario

Portiere di 13 anni muore in campo dopo uno scontro con l'avversario

Un portiere olandese di 13 anni è morto dopo uno scontro in campo con un avversario durante una partita del campionato giovanile che si stava disputando ieri a Heerenberg, 120 chilometri a sud di Amsterdam.

ILVA: è bastato minacciare uno sciopero, e Di Maio convoca le parti
Quattro giorni fa l'ennesima richiesta al governo affinché convocasse le parti in causa: richiesta che non ha avuto riscontri. Bisogna fare presto perché "le risorse finanziarie sono quasi esaurite e il 15 scade l'amministrazione straordinaria ".


Nonostante i tentativi di rianimazione sul campo e il rapido trasporto in ospedale a Nijmeng il ragazzo, di cui non sono state fornite le generalità, è stato dichiarato deceduto. Per lui nulla da fare: l'adolescente è deceduto poco dopo il suo arrivo nella struttura ospedaliera. Tutte le partite del suo club sono state rimandate. Più tardi nel pomeriggio è stato organizzato un incontro con i genitori e i compagni di squadra del ragazzo, alla presenza di alcuni psicologi, per condividere il dolore per la scomparsa del giovane. Un messaggio di sostegno è arrivato anche da Dirk van der Zee, responsabile del calcio dilettantistico della federazione olandese. "Siamo profondamente scossi per la morte del giovane portiere di 13 anni del MvR di Heerenberg".

Latest News