Vettel: Spa mi piace e ho fiducia nel resto della stagione

Ferrari SF71H volante computer dotato del pulsante nascosto

Ferrari SF71H volante computer dotato del pulsante nascosto

Sebastian Vettel insegue Lewis Hamilton a 17 punti, ma per la prima volta dopo alcuni anni la Mercedes sembra temere la Ferrari. L'ho visto rincorrere e superare le due Force India di Ocon e di Perez scegliendo in entrambe le occasioni il momento giuso e la tattica appropriata per non rischiare. I 22 metri del primo giro hanno cambiato la gara a favore dell'ex pilota della Toro Rosso che ha gestito senza problemi i restanti 43 giri mostrando un passo costante e velocissimo grazie alla terza specifica del motore. La dura realtà suggeriva a tutti di andarsela a giocare in pista: i piloti provavano ad affrontare le curve del tracciato belga con le gomme da asciutto, ma l'asfalto primeggiava prendendosi gioco delle loro abilità di guida. Intanto a chi si chiede se la pioggia possa minacciare la gara, la risposta è che questa non arriverà prima di un'ora. Ricciardo in Renault per me è una sorpresa, se ha scelto così, dato che è uno dei migliori piloti, credo sappia ciò che fa.

Durante il rientro per montare le gomme intermedie, più adatte alla pista che si faceva via via più bagnata, Sebastian Vettel ha urlato contro i meccanici, rei, a suo dire, di non aver sollevato a sufficienza la sua SF71-H causando lo sfregamento del fondo contro l'asfalto. Ocon e Perez precederanno in griglia la Haas di un eccellente Grosjean e la Ferrari di un deluso Raikkonen, mentre nemmeno sotto l'acqua le due Red Bull sono riuscite a risalire la china dopo un avvio di week-end decisamente scialbo, dovendosi accontentare della quarta fila con Verstappen e Ricciardo. La Ferrari è risultata migliore della Mercedes che si è difesa come meglio poteva.

L’Inter vince 3-0 a Bologna, primo gol per Nainggolan
L'ipotesi più valida al momento vede infatti Perisic e Politano usati al fianco del bomber argentino, ma la panca è ben lunga. I nerazzurri sono alla ricerca del riscatto dopo un inizio di stagione altamente al di sotto delle aspettative.


Dopo una qualifica negativa, il talento olandese rende felici i suoi numerosi tifosi accorsi al circuito di Spa, raggiungendo il più basso gradino del podio. Saprà cosa fare, penso che abbia la velocità e la preparazione necessaria per questo passaggio, altrimenti non gli avrebbero offerto l'opportunità. Forse potevo dare di più, ma con le nuove condizioni non abbiamo avuto un tempismo perfetto. "Tanti meriti a Lewis per la pole ma pensiamo di avere il passo per fare una grande gara". È comunque stata una gara molto lineare.

Domenica prossima, il 2 settembre, la Formula 1 si trasferisce a Monza per il Gran Premio d'Italia. "E' un mix tra riposare ed essere più pronti possibile per la seconda parte della stagione", ha raccontato Vettel in una diretta Facebook Ferrari.

Latest News