Starbucks apre le porte a Milano, presente un'esperienza in realtà aumentata

Le prime foto del nuovo Starbucks a Milano

Starbucks apre le porte a Milano, presente un'esperienza in realtà aumentata

Inaugurato il 6 settembre e aperto ufficialmente al pubblico venerdì 7 settembre, ha catalizzato l'attenzione degli utenti di Twitter in Italia che hanno utilizzato l'hashtag #StarbucksMilano circa 8.000 volte, facendolo arrivare in vetta alla classifica dei trending topic e con una portata potenziale in termini di visualizzazioni pari a 46,9 milioni.

Starbucks, la nota catena di caffetterie americana, ha aperto il suo primo a locale a Milano, per la precisione in piazza Cordusio, nei pressi del Duomo e del Castello Sfornisco.

Uno Starbucks atipico, sia nell'ambiente che nell'offerta e che rispetta appieno la nostra cultura per il caffè "senza volere insegnare niente a nessuno" ha aggiunto Howard Schultz. Il dettaglio che in pochi sanno è che da Starbucks sarà possibile acquistare anche degli esclusivi occhiali da sole.

Bettarini jr: "Curva dell'Inter ha fatto picchiare miei aggressori in carcere"
Fuori dalla discoteca, un'amica lo avrebbe chiamato per avvertirlo che stavano 'menando' un altro della loro compagnia. E Niccolò chiede all'amico " di aspettare qualche giorno poi gli farà sapere quando possono incontrarsi ".


Ecco le prime immagini dello store milanese. Ce ne sono altri due nel mondo, a Seattle e Shanghai. C'è una difficoltà culturale da parte degli imprenditori, come dice Fabiano Schivardi, a uscire dalla dimensione familiare, ad aprirsi ai capitali esterni e ai manager, che offrono le risorse e le competenze per fare il salto di qualità, perché prevale la paura di perdere il controllo e la gestione dell'impresa (anche se proprio nel settore del caffè il gruppo Lavazza sta cercando di conquistarsi un ruolo internazionale).

In tutto sono 300 i dipendenti del nuovo locale.

Il menu. Lo store si sviluppa tutto attorno, in un bancone bakery con i prodotti del panificio Princi di Milano, nella zona dove viene preparato e servito il caffè, dall'espresso, all'americano, fino alle estrazioni più sofisticate in ampolla, il siphon. La società per il momento non svela le location scelte per le nuove aperture milanesi, ma alcune indiscrezioni avevano parlato di piazza XXV Aprile, piazza San Fedele, l'aeroporto di Malpensa.

Latest News