Diciotti, da lunedì giudici al lavoro Salvini forse sarà sentito

Caso Diciotti Salvini indagato per sequestro di persona aggravato

Caso Diciotti Salvini indagato per sequestro di persona aggravato

"Questo ufficio ha richiesto al Tribunale di Palermo - si legge nella nota della Procura - collegio speciale per i reati cosiddetti ministeriali, di procedere ad indagini preliminari nei confronti del ministro dell'Interno per il reato di sequestro di persona aggravato, commesso nel territorio siciliano fino al 25 agosto 2018, in pregiudizio di numerosi soggetti stranieri; ciò, in ossequio alle disposizioni della legge costituzionale n. 1 del 1989 e della legge n. 219 del 1989". Al fascicolo è allegata una relazione firmata dal capo dei pm, Francesco Lo Voi, e dall'aggiunto, Marzia Sabella.

Al termine della diretta Salvini ha appeso il foglio in cui si notifica che viene indagato. "Ho tanti difetti, ma decido con la mia testa", afferma a Rtl 102.5 il ministro dell'Interno.

E' quanto si legge in una nota della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo. I giudici hanno assoluta discrezionalità in tema di indagini e potrebbero anche ampliare i temi da approfondire, come pure modificare i reati contestati e le iscrizioni nel registro degli indagati. E, annunciando di essere "pronto a parlare con i magistrati di Palermo" che indagano sul caso Diciotti, si è definito "un buon esecutore di quello che mi chiede il popolo italiano". L'unico reato contestato rimane invece il sequestro di persona aggravato. Venerdì, dopo l'intervento sui social, sia Bonafede che Di Maio erano intervenuti per proteggere le istituzioni e in questo senso i due ministri - apprende l'Ansa da fonti di governo - hanno fatto blocco con il premier Giuseppe Conte che aveva spiegato che da legale avrebbe difeso Salvini.

"Indagato o assolto? Scopriamolo insieme!", Questa la didascalia a un video pubblicato pochi minuti fa dal ministro dell'Interno, Matteo Salvini. A fronte dell'accoglienza che è stata loro garantita hanno risposto sparendo, non si sono fatti identificare.

Siria, summit tra Russia, Iran, Turchia
Sia Putin che Rouhani sono convinti che Assad "ha il diritto" di riprendersi il controllo della regione. E' questa la decisione finale del vertice tra Turchia , Russia e Iran avvenuto ieri a Teheran.


Il reato ipotizzato è quello di sequestro di persona aggravato (articolo 605 del Codice penale), mentre sono cadute le accuse di sequestro di persona a scopo di coazione, l'abuso d'ufficio e l'omissione di atti d'uffici, inizialmente ipotizzati dalla procura di Agrigento. Il tribunale dei ministri ha ora 90 giorni per svolgere le indagini 'sollecitatè dalla Procura. Io vorrei sapere dai Saviano, Renzi, Gad Lerner, Santoro cosa ne pensano. "Ringrazio i 3 milioni di amici che mi stanno dicendo "non mollare, tieni duro".

Alta tensione tra il ministro degli Interni, Matteo Salvini, e i giudici.

"Ai sensi delle sopra indicate disposizioni di legge, la competenza a svolgere le indagini appartiene al c.d".

Latest News