Ruiz, dimostrerò che valgo 30 milioni

Ruiz, dimostrerò che valgo 30 milioni

Ruiz, dimostrerò che valgo 30 milioni

Morde il freno, Fabian Ruiz, impaziente di dimostrare il suo valore ai tifosi del Napoli. Da tre settimane mi trascino dietro una lesione all'adduttore ma adesso sto bene. Ora affronto il cambiamento con tanto entusiasmo e voglia di fare bene. "I 30 milioni pagati per me?" Il Napoli ha fatto un grande sforzo sborsando 30 milioni per me e ora devo ripagarlo in campo. "Più che una paura, ripeto, è una spinta per dimostrare quello che valgo".

Sei passato da Setien ad Ancelotti, due grandi tecnici. Grazie a Setien posso essere dove sono, lo devo ringraziare perché mi ha trasmesso la fiducia necessaria. "Joaquin? Mi sono congratulato con tutto il Betis, lui mi ha dato lezioni di italiano prima del trasferimento a Napoli", le parole del centrocampista azzurro. Ora Ancelotti, che ha vinto molti titoli nella sua carriera: è un grande allenatore e anche una brava persona. Niente esordio ancora in Serie A anche per via di qualche problema fisico che lo ha rallentato nelle prime settimane di lavoro, ma il centrocampista spagnolo classe 1996 lavora per farsi trovare pronto quando arriverà la chiamata di Ancelotti. "Imparerò molto da lui".

Starbucks apre a Milano: "È il più bello al mondo"
Grandi protagonisti del locale, infatti, sono l'espresso - con miscele raffinate e non tradizionali - e il cappuccino . Dopo il documentario, piazza Cordusio diventerà il teatro a cielo aperto per l'esibizione dei ballerini della Scala.


IL CALCIO ITALIANO - "Si vive con molta passione, si riempiono gli stadi di tutte le squadre".

Latest News