Spavento per Koulibaly! Madagascar-Senegal, tragedia allo stadio: 37 feriti ed un morto

Madagscar stadio tragedia

Lo stadio Mahamasina di Antanarivo

Eppure, da quel giorno, le tragedie negli stadi si sono ciclicamente ripetute.

Un morto e 37 feriti, è questo l'assurdo bilancio dei disordini che si sono generati all'esterno dello stadio municipale di Mahamasina di Antananarivo, capitale del Madagascar, prima della partita tra la nazionale di casa e il Senegal, valida per le qualificazioni alla Coppa d'Africa. Testimoni hanno riferito di migliaia di tifosi ammassati fuori dallo stadio addirittura dalle prime ore del mattino: a spalti già gremiti, però, chi è rimasto fuori ha iniziato a spingere, provocando lo schiacciamento di chi stava davanti. Lo ha comunicato Oliva Alain Rakoto, medico dell'ospedale in cui erano stati portati feriti e contusi.

Sacchi: "Nazionale, per prima cosa sceglierei giocatori intelligenti"
Ecco, diciamo che basta lo spirito di squadra: già quello ti fa essere una persona degna". Spesso nel calcio i veri nemici non sono gli avversari, siamo noi stessi.


Nonostante tutto la partita è stata giocata, terminando 2-2. In campo dal primo minuto anche Kalidou Koulibaly.

Latest News