Immigrazione: Juncker pronto a varare la polizia di frontiera europea

Migranti Juncker annuncerà polizia di frontiera Ue

Migranti Juncker annuncerà polizia di frontiera Ue L'imminente decisione è stata rivelata dal quotidiano spagnolo El Pais

A renderlo pubblico sarà il presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, in occasione del discorso sullo stato dell'Unione Europea in programma il 12 settembre prossimo in quel di Strasburgo.

La Commissione europea mercoledì potrebbe approvare una proposta legislativa per istituire una polizia di frontiera europea e far diventare il controllo dell'immigrazione illegale una materia di competenza comunitaria. Il progetto prevede la creazione di una vera e propria Guardia europea delle coste e dei confini, che dovrebbe avere capacità di sorveglianza sul territorio europeo, ma anche la possibilità di intervenire in Paesi terzi e con poteri di partecipazione ad operazioni di rimpatrio. Ma la Commissione, spiega il quotidiano spagnolo, ritiene che l'ultima crisi migratoria, scatenata dal rifiuto dell'Italia di consentire lo sbarco di persone salvate in mare, abbia dimostrato che la gestione nazionale dei flussi migratori è diventata obsoleta e deve essere trasferita a una gestione centralizzata.

Gossip: Fabrizio Corona cade dalla bicicletta e il video diventa virale
Il primo a fermarsi dopo l'incidente è stato un tassista, che ha controllato che tutto fosse ok ed è andato via. Fabrizio Corona va in giro per Milano in bici cantando " Viva la libertà " ma si distrae e cade.


Il quotidiano spagnolo El Pais annuncia i progetti della commissione europea in tema di sicurezza delle frontiere. Con le elezioni europee vicine (maggio 2019) - scrive il giornale iberico - Juncker tenterà di dimostrare che il continente può difendersi dalla crisi migratoria, rimuovendo argomenti al fronte populista e sovranista. Il progetto di una polizia europea per le frontiere era in cantiere da diversi anni ma mai sviluppata: ora sembrerebbe davvero vicino alla realizzazione, alla luce anche delle numerose controversie di questi mesi. La Guardia attuale conta circa 1.500 soldati e il suo intervento è soggetto alla richiesta dei paesi e alla collaborazione con alcune forze nazionali per un totale di oltre 100mila soldati. Allo stesso tempo, Juncker proporrà un miglioramento dei canali di emigrazione legale per facilitare l'ingresso in Europa dei migranti che poi saranno regolarizzati. Per Bruxelles è anche un modo, velato, per schierarsi dalla parte del presidente francese Emmanuel Macron, che affronterà le elezioni puntando su un rilancio della sovranità europea.

Latest News